Uomini contro il Femminicidio #5: le parole che cambiano il mondo con Nathan Bonnì

Uomini contro il Femminicidio #5: le parole che cambiano il mondo con Nathan Bonnì

Apr 26, 2017

Le parole cambiano il mondo. Attraversano spazio e tempo, sedimentandosi e divenendo cemento sterile o campo arato e fertile. Per dare loro il massimo della potenza espressiva e comunicativa, ho scelto di contattare, per una serie di interviste, vari Uomini che si sono distinti  nella lotta contro la discriminazione e la violenza di genere e nella promozione della parità fra i sessi.

Femminicidio

Ho chiesto loro, semplicemente, di commentare poche parole, che qui seguono, nel modo in cui, liberamente, ritenevano opportuno farlo. Non sono intervenuta chiedendo ulteriori specificazioni né offrendo un canovaccio.

Alcuni hanno scritto molto, raccontando e raccontandosi; altri sono stati sintetici e precisi; altri hanno cavalcato la pagina con piglio narrativo, creando un discorso senza soluzione di continuità.

Non tutti hanno espresso opinioni univoche, contribuendo, così, in modo personale alla “ricerca sul campo”, ma tutti si sono dimostrati concordi nell’esigenza di un’educazione sentimentale e di una presa di coscienza in merito a un fenomeno orribile contro le donne, che necessita di un impegno collettivo.

Oggi ad intervenire è Nathan Bonnì (uomo xx), attivo per i diritti lgbt e di antibinarismo di genere. È presidente del circolo “TBGL Milk” di Milano e del blog “Progetto gender queer” e cofondatore della rivista il “Simposio”.

 

Femmina

Per femmina si intende la persona che nasce in un corpo xx; per donna si intende la persona che è di identità di genere femminile. Quindi una donna trans, anche se non nasce femmina, è donna.

Femminismo

Nathan Bonnì

Più che di femminismo bisognerebbe parlare di femminismi. Si tratta di movimenti di valorizzazione ed emancipazione del genere femminile. Alcuni femminismi, individuando il binarismo di genere come nemico comune, collaborano con le realtà LGBT. Il binarismo di genere è il sistema culturale per cui i ruoli maschile e femminile sono considerati innati e vengono “imposti” a uomini e donne

Femminicidio

Uccisione di persone di sesso femminile a causa della cultura maschilista e machista.

Educazione sentimentale

Insieme di iniziative per educare ad un affetto ed ad un erotismo sano, etico, sostenibile. Esse dovrebbero partire già nei primissimi anni di età ed è richiesta la collaborazione della scuola, delle famiglie, di tutti gli altri riferimenti che la persona ha durante la sua maturazione.

 

Written by Emma Fenu

 

Info

Sito Progetto Gender Queer

Uomini contro il Femminicidio #1

Uomini contro il Femminicidio #2

Uomini contro il Femminicidio #3

Uomini contro il Femminicidio #4

Donne contro il Femminicidio #1

Donne contro il Femminicidio #2

Donne contro il Femminicidio #3

Donne contro il Femminicidio #4

Donne contro il Femminicidio #5

Donne contro il Femminicidio #6

 

Nessun commento

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: