Amido di mais: l’inaspettato must-have per una beauty routine tutta naturale

L’amido di mais, ingrediente fondamentale in cucina per addensare salse e dolci, si rivela sorprendentemente versatile anche nel mondo della cosmesi.

Amido di mais cosmesi
Amido di mais cosmesi

Al di là dei suoi utilizzi canonici nel settore alimentare, questo semplice prodotto ha trovato una seconda vita come prezioso alleato per la cura della pelle e dei capelli. Crema idratante, shampoo secco, “arma” contro calli e duroni ma anche ‒ mixato col bicarbonato ‒ deodorante last-minute in situazioni d’emergenza. Andiamo a vedere, nel dettaglio, i suoi utilizzi nel mondo della cosmesi.

1.Contro brufoli e punti neri

Le sue proprietà purificanti lo rendono particolarmente adatto per chi lotta con una pelle grassa, offrendo un trattamento efficace per brufoli e punti neri.

Grazie alla sua capacità di assorbire l’eccesso di sebo e le impurità dalla superficie della pelle, l’amido di mais agisce come un detergente delicato ma efficace.

2. Contro calli e duroni

L’amido di mais, inoltre, si rivela prezioso anche per il trattamento di calli e duroni. La sua natura delicata ‒ combinata con le sue proprietà lenitive ‒ lo rende un alleato prezioso nella cura dei piedi e delle zone soggette a ispessimenti cutanei.

Riesce subito ad ammorbidire i duroni e la pelle screpolata: solamente se applicato nel modo giusto, come fosse borotalco tra le dita e sulla pianta del piede, si rivela un prodotto particolarmente efficace nel trattamento dell’ipercheratosi, fenomeno cutaneo causato il più delle volte da un’azione ripetuta di sfregamento e attrito su una specifica zona cutanea.

3. Contro le macchie scure della pelle

Ma le sorprese non finiscono qui, poiché questo ingrediente si dimostra anche un valido alleato per chi desidera schiarire le macchie scure sul viso.

Utilizzato, ad esempio, in una maschera viso appositamente formulata, l’amido di mais può contribuire a uniformare il tono della pelle e a ridurre la visibilità delle discromie cutanee.

4. Un’alternativa ai classici shampoo

Passando ai capelli, l’amido di mais si propone come un’alternativa naturale ai tradizionali shampoo secchi.

La sua capacità di assorbire il sebo in eccesso dal cuoio capelluto, senza lasciare residui fastidiosi, lo rende ideale per rinfrescare istantaneamente le chiome tra un lavaggio e l’altro. Inoltre, grazie alla sua texture setosa e alla capacità di donare volume alle radici, conferisce ai capelli un aspetto sano e curato, senza appesantirli o compromettere la loro naturale lucentezza.

5. Prezioso deodorante last-minute

Ma c’è di più. In combinazione con il bicarbonato, l’amido di mais si trasforma in un deodorante last-minute, perfetto in situazioni in cui è necessario combattere efficacemente e velocemente cattivi odori corporei e non si ha un classico prodotto a portata di mano.

Quando il tempo stringe e non c’è tempo per una routine completa, ma anche se si vogliono evitare prodotti d’origine chimica sfruttando tutte le proprietà delle alternative naturali, questa semplice miscela si rivela un salvagente inaspettato, garantendo freschezza e sicurezza in momenti d’emergenza.

In conclusione, l’amido di mais si conferma un vero e proprio euforizzante nella cosmesi, offrendo una vasta gamma di benefici che vanno ben oltre il suo utilizzo in cucina. Con le sue molteplici applicazioni, si tratta di un ingrediente semplice ma efficace rivelatosi un must-have per chi desidera una beauty routine completa e naturale.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *