Artisti indipendenti che vendono online i loro lavori

Il mondo dell’arte è da sempre caratterizzato dalla vivacità e dalla capacità di reinventarsi.

The Beauty and the Beasts - Painting by Angelo Accardi
The Beauty and the Beasts – Painting by Angelo Accardi

Durante gli ultimi anni abbiamo visto come le potenzialità del web e in particolare dello shopping online di oggetti d’arte sia diventato uno strumento vincente per pubblicizzare e diffondere nuovi temi, artisti e oggetti d’arte, che prima avrebbero avuto una collocazione e una contestualizzazione unicamente legata al circuito fisico delle gallerie d’arte.

Le possibilità sono davvero molteplici e spaziano dall’arte astratta al figurativo, fino alle ultime avanguardie e alle correnti principali legate al mondo della scultura e della performing arts. Proprio per questo motivo vi presentiamo due artisti italiani rappresentativi e capaci di utilizzare l’e-commerce e il marketing avanzato.

Angelo Accardi: un artista ironico e surreale

Originario di un piccolo paese del sud Italia, Angelo Accardi si è trasferito a Napoli per studiare belle arti all’Accademia d’Arte di Napoli. Poco dopo, all’inizio degli anni ’90, ha fondato il suo studio personale vicino alla casa della sua infanzia per intraprendere la sua ricerca di pittura e scultura.

Nel corso del suo sviluppo artistico, Accardi è stato alla continua ricerca di nuove sensazioni utilizzando media misti per rappresentare figure di diverse estrazioni sociali.

L’esordio di Accardi sulla scena artistica è stato fortemente caratterizzato da quella che nell’arte italiana viene definita “figura”, una rappresentazione del corpo umano, oltre che dall’arte pittorica e simbolica. Il suo focus è sullo studio dell’umanità e dello spazio che abitiamo.

Accardi attinge a questa attenzione in ciascuna delle sue collezioni mentre illustra visioni surreali della vita quotidiana sotto fondali realistici di paesaggi urbani.

Il ciclo di opere denominato Human Collection raffigurato su un’atmosfera attenuata, che suggerisce la morbidezza del cotone idrofilo – dove le figure sono magistralmente velate come da una guaina di umidità – segna un passaggio fondamentale nel suo sviluppo artistico. Ironico e surreale, la prospettiva unica di Accardi e lo stile Avante-Garde ha esposto in gallerie e in diverse mostre personali e collettive in tutto il mondo.

Negli ultimi tre decenni, il percorso artistico di Accardi lo ha portato a contemplare rappresentazioni sociali attraverso collezioni come Misplaced, Human Collection e Blend.

Queste collezioni rivelano le contraddizioni di ogni giorno, lavorando con oggetti e fondali comuni che rendono la scena creata più riconoscibile. Usando umorismo, simbolismo e omaggi ad artisti famosi prima di lui, Accardi rappresenta la cultura, la storia e persino una previsione del futuro.

Attualmente Accardi vive e lavora in Italia. Tuttavia, le sue iniziative artistiche attraversano i confini italiani in mostre internazionali come “Misplaced” all’Eden Fine Art London. Accardi continua ad esaminare l’evoluzione del linguaggio visivo, impressionando sempre il mondo con un’arte indimenticabile e originale.

Marco Battaglini: radici italiane di stanza in Centro America

Amor Caecus - Painting by Marco Battaglini
Amor Caecus – Painting by Marco Battaglini

Nato a Verona, Italia nel 1969, Marco Battaglini è un artista con base in Costa Rica che fonde magistralmente stili classici e contemporanei in pastiche pop postmoderni. Ha studiato nelle accademie in Italia per oltre dieci anni prima di iniziare a creare collezioni straordinarie e iconiche di stampe in plexiglass.

Battaglini aggiorna la storia profondamente tradizionale delle sue radici italiane combinando immagini di dipinti d’autore con sfondi urbani profani. La sua arte espone influenze storiche con un tocco ironico e contemporaneo su un piano dove il tempo non esiste.

L’obiettivo dell’artista è quello di rivelare i limiti temporali e spaziali che sono dirompenti nell’interpretazione della realtà rimuovendo dai suoi collage, fondendo invece tempo e spazio in un lavoro che combina idee e graffiti. Le opere d’arte di Battaglini accoppiano il divino con il volgare, il tradizionale con l’iconoclasta e il sobrio con l’umoristico in una collezione complicata e visivamente sbalorditiva.

Battaglini ha mostrato il suo lavoro in tutto il mondo. Il suo lavoro fondamentale, ARTPOPCLASSIC è stato pubblicato nel 2015 e cattura le caratteristiche iconiche della filosofia dell’artista.

L’artista usa il suo lavoro, una miscela di stili, culture e spazio-tempo, per invitare il suo pubblico a pensare al villaggio globale di oggi e a come la “democratizzazione” della cultura ha creato un’evoluzione della conoscenza.

Conclusioni

Questi sono due esempi di artisti italiani indipendenti che utilizzano con successo lo shopping online per promuovere il loro lavoro e per venderlo in tutto il mondo, sfruttando le potenzialità dell’e-commerce e il momento specifico caratterizzato dall’emergenza sanitaria del Covid-19.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: