Viaggi: luoghi nascosti del mondo poco visitati

Internet è da anni una risorsa molto importante per noi. E lo è ancor di più in questo periodo storico nel quale trascorriamo molte ore a casa. Grazie alla rete sono diverse le attività che possiamo portare avanti, come ad esempio guardare una serie tv o divertirsi a Book of Ra. Ma, aspetto ancora più importante, internet ci permette di conoscere nuovi luoghi del mondo ancora poco visitati e che meritano di essere conosciuti.

Il Suriname - Matapica Beach - Photo by TheTravelHackingLife
Il Suriname – Matapica Beach – Photo by TheTravelHackingLife

Il Suriname

Partiamo subito con il Suriname, un piccolo stato del Sud America che ha davvero tanto da offrire dal punto di vista paesaggistico e culturale. La capitale è Paramaribo e si caratterizza per una combinazione di stile tra il Wild West americano ed Amsterdam, la capitale d’Olanda, Paese colonizzatore del Suriname.

Paramaribo è stata riconosciuta dall’Unesco come Patrimonio Mondiale dell’Umanità ed in giro per la città sarà possibile ammirare meravigliose piazze erbose circondate da edifici di nuova costruzione. Inoltre sono interessantissimi i mercatini dove è possibile provare le specialità del luogo. In Suriname, inoltre, c’è una meravigliosa riserva naturale: Galibi Coppename Nature Reserve. Si tratta di un paradiso vero e proprio per gli appassionati di birdwatching ed ospita, inoltre, centinaia di tartarughe durante la stagione della deposizione delle uova. Altra riserva naturale da visitare è la Cental Suriname Nature Reserve. Si tratta di una riserva naturale di oltre 16.000 km quadrati di estensione che ospita numerose specie animali e piante meravigliose. Uno dei punti forza del Suriname è il fiume Commewijn. Lungo il corso di questo fiume possiamo ammirare numerose piantagioni di cacao, canna da zucchero e caffè.

Comore

Le Isole Comore fanno parte dell’Africa Orientale e sono situate tra le coste del Mozambico, della Tanzania e del Madagascar. Si tratta di isole di origine vulcanica ed offrono scorci meravigliosi dal punto di vista paesaggistico.

Dell’arcipelago fanno parte quattro isole, anche se intorno ci sono diversi salotti minori tutti di origine vulcanica ed alcuni di formazione piuttosto recente. Le quattro isole sono Njazidja, Mwali, Nzwani, Mahorè. Dal punto di vista della popolazione attraverso la colonizzazione i popoli hanno raggiunto queste isole a partire dal VI secolo direttamente dall’Africa. Nel IX secolo sono invece state conquistate dagli arabi che hanno dato vita ai sultanati.

Sull’Isola di Njazidja si possono ammirare spiagge nere di origini vulcaniche mentre sull’isola di Anjouan un’attrazione meravigliosa è rappresentata dalla barriera corallina che attira migliaia di turisti ogni anno.

Nauru - Photo by Ocean Island Travel
Nauru – Photo by Ocean Island Travel

Nauru

Nauru è invece la più piccola repubblica del mondo e fa parte della Micronesia. L’isola è situata nel Pacifico e gode di un clima tropicale durante tutto l’anno. Le spiagge sono di sabbia chiara ed è possibile ammirare la meravigliosa barriera corallina.

Per gli amanti del mare la meta da prediligere è Anibare Bay. Qui si riuniscono gli amanti del surf e del nuoto e sorge l’Anibare harbour, il secondo porto di Nauru. Nel distretto di Yaren, invece, è possibile ammirare le grotte di Moqua dove giace il Moqua Well, un lago sotterraneo dalle origini ancora incerte.

La Guinea Bissau

Torniamo in Africa, in particolar modo in Guinea Bissau che ospita uno dei popoli più accoglienti d’Africa. Un posto meraviglioso arricchito da numerose città coloniali, spiagge meravigliose e foreste pluviali sacre. Inoltre in Guinea Bissau è possibile visitare l’arcipelago Dos Bijagos che racchiude un gruppo di isole selvagge meravigliose che sono perfette per chi ama immergersi nella natura.

Niue

L’Isola di Niue è un posto isolato che si trova a circa 600 km di distanza dal lembo di terra più vicino. Non a caso l’Isola di Niue ha pochi visitatori l’anno anche se le sue meraviglie immerse nel Pacifico meriterebbero ben altro successo.

Viaggio in luogo nascosto
Viaggio in luogo nascosto

Sull’isola è possibile praticare speleologia subacquea attraverso il Vaikona Chasm ed il Togo Chasm. Inutile aggiungere che le spiagge e l’acqua sono praticamente incantevoli.

Sao Tomè e Prìncipe

Chiudiamo con un altro posto che merita l’attenzione dei turisti. Stiamo parlando di Sao Tomè e Prìncipe, al largo della costa africana.

Si tratta di due isole dal grande fascino che offrono spiagge deserte, acque cristalline e numerosi siti per le immersioni che attirano numerosi turisti da tutto il mondo ogni anno.

La popolazione è molto accogliente e anche la cucina offre soluzioni molto interessanti per il piacere del palato.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: