Viaggio a Lisbona: cosa vedere in pochi giorni

Alcune città, più di altre, vengono definite leggendarie e mitologiche, in quando narrano leggende diventate patrimonio del territorio stesso.

Praça do Comércio - Lisbona
Praça do Comércio – Lisbona

Tra queste va inclusa Lisbona, la cui leggenda narra sia stata fondata da Ulisse, il personaggio più famoso della mitologia greca.

La bellezza di questa città, d’altro canto, si può tranquillamente paragonare alla forza dell’eroe greco.

Appena atterrati a Lisbona, infatti, non si può far altro che restare estasiati dall’azzurro unico ed inimitabile del mare, in grado di far tutt’uno col splendido cielo della capitale lusitana.

Lisbona, oltretutto, riesce a farsi apprezzare anche nei periodi di caldo torrido: grazie alla brezza marina che la accarezza dolcemente, è in grado di fornire una sensazione di piacevole refrigerio e non rendere il clima afoso e insopportabile.

Dai panorami mozzafiato di Sao Jorge al fascino culturale ed artistico del Barrio Alto

Per ammirare il suggestivo panorama cittadino, una tappa assolutamente consigliata è il Castello di Sao Jorge, che consente di godere della vista della città su più fronti.

Esso, nel passato, rappresentava il punto di insediamento dei popoli che, negli scorsi secoli, conquistavano Lisbona. Nella sua storia ha svolto la funzione di palazzo reale e guarnigione militare, alternando momenti di magnificenza ad altri di decadenza.

Castello di São Jorge - Lisbona
Castello di São Jorge – Lisbona

Ottant’anni fa, però, è stato completamente ristrutturato, diventando uno straordinario ed immenso polmone verde, grazie alla presenza di numerosi parchi e giardini.

La posizione in cui è collocato il castello, inoltre, risulta particolarmente gradevole dal punto di vista climatico: la costante presenza del vento, infatti, rende decisamente più sopportabili le giornate di caldo intenso.

Assolutamente da non perdere il Periscopio, che consente, grazie ad un accattivante gioco di specchi, di ammirare Lisbona a 360° ed in real time.

Un luogo di grande fascino e tradizione, che chiunque si rechi a Lisbona deve assolutamente visitare, è il quartiere del Barrio Alto.

Originatosi come zona di residenza delle famiglie benestanti, esso ha cambiato aspetto e fisionomia grazie, soprattutto, alla grande contaminazione culturale avvenuta negli ultimi due secoli.

Il Barrio Alto, oggi, è un mix formato da famiglie aristocratiche e creativi lusitani, famoso per i ristoranti, gli antiquari e le librerie presenti, oltre ad essere un autentico punto di riferimento per la movida capitolina.

Il quartiere Belem: dal Monastero dei Jeronimos alla Torre, esplode la beltà di Lisbona

Torre di Belem - Lisbona
Torre di Belem – Lisbona

Un luogo che riesce ad abbinare storia, tradizione e bellezza è sicuramente il quartiere di Belem, situato sulle sponde del fiume Tago e punto di partenza, un tempo, delle navi portoghesi che prendevano il largo alla conquista di nuove terre.

Belem è un quartiere molto ampio, in grado di regalare giardini dai colori vivaci ed intensi ed uno splendido monumento come il Padrao dos Descobrimentos, oltre alla famosa Torre di Belem, faro e fortezza del Porto di Restelo.

L’attrazione più importante del quartiere di Belem, nonché, con ogni probabilità, dell’intera Lisbona, è il Monastero dei Jeronimos, costruito ad inizio ‘500 per festeggiare il ritorno dell’esploratore Vasco de Gama dopo aver scoperto la rotta per l’India.

La magnificenza architettonica di quest’opera è stata riconosciuta dall’UNESCO, che l’ha dichiarata Patrimonio Mondiale dell’Umanità.

All’interno del monastero è presente la Chiesa di Betlemme, che deve la propria celebrità alla presenza delle salme di due personaggi leggendari della storia del paese lusitano: Vasco de Gama e Luis Camoes.

Nel chiostro del Monastero, inoltre, è presente la tomba di Fernando Pessoa, il più importante ed influente scrittore nella storia della letteratura portoghese.

Lisbona by night: il Casinò

Lisbona - viaggio
Lisbona – viaggio

All’imbrunire della sera, dopo aver ammirato le meraviglie artistiche ed architettoniche, è consigliabile concedersi un po’ di sano relax visitando il Casinò di Lisbona.

Di recente costruzione (2006), ospita oltre 700 slot, 22 tavoli da gioco, 4 ristoranti e un teatro in grado di contenere quasi 600 spettatori.

Qualora non si disponesse del tempo necessario per visitare lo splendido casinò portoghese, ma il desiderio di divertimento fosse pungente, si può rimediare grazie all’opzione online: diversi siti, come ad esempio casinoonlineaams.com, sono in grado di ricreare la medesima sensazione di gioco che si vive in un casinò terrestre.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: