Casa e design: arreda con Vincent van Gogh e Gustav Klimt

La meraviglia di una casa non sta nel fatto che vi ripara e vi riscalda, né nel fatto che ne possediate i muri. Ma bensì nel fatto che essa ha lentamente deposto dentro di noi provviste di dolcezza.– Antoine de Saint-Exupéry

Notte stellata sul Rodano - Vincent van Gogh
Notte stellata sul Rodano – Vincent van Gogh

Lo scrittore, aviatore e militare francese Antoine de Saint-Exupéry, famoso nel mondo per aver scritto il romanzo “Il piccolo principe”, considera la casa come un luogo che desta meraviglia non solo perché protegge dalle stagioni fredde ma anche perché ricopre la funzione di memoria dell’amore e della dolcezza. Vorremo aggiungere alla parola “dolcezza” un altro vocabolo di ampio significato e che si fonde bene con la meraviglia iniziale: bellezza.

Sì, perché la casa è anche bellezza, ognuno di noi all’interno delle così chiamate quattro mura deve sentirsi non solo al sicuro ma anche circondato di bellezza così che le brutture del mondo esterno siano lasciate fuori.

E per far questo esiste una piattaforma di facile utilizzo, Homelook, con il compito di consigliare i migliori siti di design per la creazione di una sorta di angolo speciale nel quale rifugiarsi nelle ore libere od, anche, in quegli istanti in cui percorriamo il corridoio che porta dalla stanza da letto alla sala da pranzo.

In questi frammenti di tempo dobbiamo inserire bellezza grazie a ciò che circonda le mura – l’arredamento – così da rendere noi in primis, ed i nostri amici ed ospiti, più sollevati e maggiormente in armonia con la propria anima.

Ed è così che inserendo in una parete un pannello decorativo che riproduce, per esempio, “Notte stellata sul Rodano” del pittore olandese Vincent van Gogh (Zundert, 30 marzo 1853 – Auvers-sur-Oise, 29 luglio 1890) potrà trasportare la nostra immaginazione nelle rive del lungo fiume europeo – in una notte imprecisata d’inverno – nelle quali un uomo ed una donna si accingono nel cammino.

La luce delle stelle si riflette maestosa nell’acqua con il gusto post-impressionista del quale van Gogh fu maestro incontrastato. Una tela senza tempo che, inserita in un contesto famigliare, riuscirà a creare interrogativi sempre nuovi sull’arte e sull’essere umano in toto, come le altre tele presenti su homelook.it.

Per esempio, per un appassionato di astronomia non sfuggirà la fedeltà con la quale sono state raffigurate le stelle, infatti, van Gogh è stato molto preciso nel raffigurare l’Orsa Maggiore.

Spesso, ho l’impressione che la notte sia più ricca di colori se paragonata al giorno.” – Vincent van Gogh

Il Bacio di Gustav Klimt
Il Bacio di Gustav Klimt

Ed è in questo modo che le serate con gli amici si animeranno di grazia ed armonia, aneddoti artistici e dialoghi su preferenze pittoriche. homelook.it offre un’ampia scelta di pittori, si può infatti passare dal già citato van Gogh al pittore austriaco Gustav Klimt (Vienna, 14 luglio 1862 – Vienna, 6 febbraio 1918), famoso nel mondo per il quadro del 1907 “Il bacio”, un olio su tela che raffigura due amanti che si stringono e si abbandonano ad un bacio in una vivacissima policromia da prato fiorito con elementi verticali e spigolosi, figure geometriche, circolari, spiraliformi.

Klimt è un pittore che sorprenderà perché subisce la contaminazione dell’Impressionismo e dell’Espressionismo così da fondere nell’oro il suo pregevole tocco. Ed è proprio questo uso particolare del colore che potrà illuminare una stanza tanto da garantire allo sguardo un’esperienza sempre nuova, come sono sempre nuove le proposte di Homelook.

Nessun settore della vita è tanto esiguo e insignificante da non offrire spazio alle aspirazioni artistiche.– Gustav Klimt

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: