Muore oggi ad 82 anni Christa Wolf, scrittrice tedesca di fama internazionale

Christa Wolf (noma d’arte per Christa Ihlenfeld) nasce il 18 marzo del 1929 a Landsberg an der Warthe ed è morta  oggi 1 dicembre 2011 a Berlino.

Infanzia ed adolescenza in Polonia sotto i dogmi di Hitler, successivamente facente parte dei profughi che fuggivano durante l’avanzata dei Russi alla fine della Seconda Guerra.

Studiò germanistica all’Università di Jena e nel 1951 sposa lo scrittore Gerhard Wolf. Dal 1962 inizia a lavorare come critica letteraria presso la rivista “Neue Deutsche Literatur”.

Le più importanti opere di Christa sono: “Riflessioni su Christa T.” del 1968 che tratta del disagio dell’individuo all’interno di una società dirigistica ed omologante; “Trama d’infanzia” del 1976 che presenta il confronto con il passato hitleriano; “Cassandra” del 1983 dedicato alla veggente troaiana; “Medea. Voci” del 1996 dedicato alla donna della Colchide. Il ritorno al mito che permette allo scrittore tedesco di confrontarsi con i temi arcaici.

Nel 1990 viene pubblicato un breve testo di particolare interesse “Che cosa resta”, edito a pochi mesi dalla caduta del Muro di Berlino. Il libro è esplicitamente autobiografico e tratta di una scrittrice sorvegliata dalla Stasi. Ma il libro provoca una campagna denigratoria nei confronti della Wolf.

Di interesse anche “Un giorno all’anno. 1960-2000” pubblicato nel 2022 che raccoglie le pagine di diario scritte il 27 settembre di ogni anno all’interno dal 1960 al 2000; un libro che mette in luce conflitti interiori ed una lucida analisi della società tedesca.

Il passato non è morto; non è nemmeno passato. Ce ne stacchiamo e agiamo come se ci fosse estraneo.

 

Opere tradotte in Italiano:

  • 1960 – Pini e sabbia dal Branderburgo
  • 1968 – Riflessioni su Christa T.
  • 1974 – Sotto i tigli
  • 1975 – Il cielo diviso
  • 1976 – Trama d’infanzia
  • 1979 – Nessun luogo. Da nessuna parte
  • 1983 – Cassandra
  • 1983 – Premesse a Cassandra
  • 1987 – Guasto
  • 1989 – Recita estiva
  • 1992 – Nel cuore dell’Europa
  • 1994 – Congedo dai fantasmi
  • 1996 – Medea. Voci
  • 1999 – L’altra Medea
  • 2002 – In carne e ossa
  • 2003 – Un giorno all’anno. 1960-2000
  • 2005 – Con uno sguardo diverso
  • 2009 – “Che cosa resta”

 

 

5 thoughts on “Muore oggi ad 82 anni Christa Wolf, scrittrice tedesca di fama internazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: