Nadia Turriziani vi presenta "Venti minuti per la vendetta" di Paolo Iraci

Storia della pianificazione di un’ossessione, in uscita a maggio 2011
Libro: Venti minuti per la vendetta
Autore: Paolo Iraci
Casa editrice: Fermento
Isbn 978-88-96736-19-7
Pagine: 216
Prezzo: euro 14,00
L’estate è alle porte, ma qualcosa ha stravolto i piani vacanzieri di Paolo.
Il voltafaccia inaspettato di una donna ha scatenato in lui un irrefrenabile desiderio di giustizia fai-da-te sta che lo inchioderà alla sedia per trovare il bandolo di una matassa ingarbugliata.

Lo scopo è chiaro: pareggiare il conto. Ma in che modo?
La paura di un gesto impulsivo che potrebbe metterlo in serio pericolo si traduce in un disordinato confronto con il passato. Allora si siede e richiama alla mente tutte le esperienze di cui, in momenti come questi, si deve fare tesoro.

E’ un’indagine ossessiva e alienante, che fa riemergere episodi discutibili e situazioni a dir poco imbarazzanti, e che lo porta a pretendere da se stesso una prova definitiva.

I giorni passano e il folle traguardo che si è prefisso sembra sempre più irraggiungibile. L’unico sostegno è Franco, il suo barbiere, che a modo suo gli infonde coraggio.
Poi l’illuminazione. Dovrà farsi  aiutare… Ma da chi?

Nei venti minuti prima di addormentarsi il protagonista officia il suo rito: pensa a lei che l’ha deluso, che l’ha ferito e al modo di vendicarsi.

Il colpo basso di Monica ha stravolto tutti i suoi piani.
Egli cerca di collegare le prove con cui emettere il giudizio finale sulla donna che è diventata la sua nemesi.

L’indagine delle colpe diventa ossessiva e alienante, facendo riaffiorare episodi imbarazzanti, quasi vergognosi.

Un romanzo visionario che sfida la paranoia verso un delirante giudizio finale: cosa succederà  a Monica?

Paolo Iraci è nato a  Roma nel 1969.

Dopo glistudi artistici, intraprende per alcuni anni la professione di scenografo per poi dedicarsi all’attività di grafico.
Parallelamente coltiva la grande passione per la musica (rock anni’50 e ’60, blues, west-coast anni ’70, new wave, ecc.).

Ha fondato i Sunny RiverBank Project con cui promuove la musica popolare nord americana  grazie alla sua chitarrina soprano (sognata, disegnata e fatta costruire).

Nadia Turriziani

Un pensiero su “Nadia Turriziani vi presenta "Venti minuti per la vendetta" di Paolo Iraci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: