Vincitori e finalisti della gara letteraria di poesia “Ritorna mentre dormo”

Vincitori e finalisti della gara letteraria di poesia “Ritorna mentre dormo”

Nov 29, 2013

Si è conclusa il 18 novembre la gara letteraria di poesia “Ritorna mentre dormo” promossa dalla web-magazine “OublietteMagazine”, dall’autrice Cristina Biolcati e dalla casa editrice Edizioni DrawUp. Anche per questo concorso la partecipazione è stata altissima, cogliamo l’occasione per ringraziare i nostri lettori per l’importante presenza.

Ritorna mentre dormo” ha contato 150 partecipanti, dai quali la giuria della gara (Alessia Mocci, Cristina Biolcati, Rosario Tomarchio, Rebecca Mais, Irene Gianeselli, Fiorella Carcereri, Daniela Schirru) ha selezionato 14 finalisti resi noti la scorsa settimana attraverso i canali del social network Facebook.

Oggi, invece, vi presentiamo i vincitori di una copia della silloge poetica “Ritorna mentre dormo” dell’autrice Cristina Biolcati, edita per la casa editrice Edizioni DrawUp nella Collana Oubliette.

Tutte le poesie partecipanti possono essere lette cliccando QUI.

FINALISTI

Alberto Rossignoli con “Foglie”

Maria Pina Abate con “L’Attesa”

Gianfranco Isetta con “Pietra vagante”

Claudio di Paola con “Verso il meriggio”

Mauro Bompadre  con “Sei andata via”

Tania Scavolini con “Come un’onda”

Leonardo Rallo con “Eternità”

Maria Teresa Dotti con “Testa e cuore”

Manuela de Pieri con “L’inferno in una notte”

Smeralda Fagnani con “Io ti ho trovato”

Armando Cappa con “Sera d’autunno”

Sandra Ludovici con “Tu Luna”

Ines Zanotti con “Ad occhi chiusi”

Emilio Mercantili con “Superbo amore”

VINCITORI

 

Smeralda Fagnani con “Io ti ho trovato”

Mai
potrebbe estinguersi
quel flusso di sensi
che implode
frantumi di cuore.
Io ti ho trovato
in un seme di terra,
universale incanto,
quando la vita
mi ha narrato
di te.

 

Alberto Rossignoli con “Foglie”

Siamo foglie
Nella tiepida
Brezza
Dell’esistenza…
Bagliori
Di baci lunari
Appena accennati
Nei riverberi
Dell’Essere…
Rivelano
L’increspata trama
Di cuori
Sospesi
In un’eterea
Danza
D’autunno
Che profuma
Di attese…

 

Claudio di Paola con “Verso il meriggio”

Verso l’impudica notte,
dove finisce il re e
comincia l’uomo,
sentiamo il battito del mondo
che rulla sulle
nostre pelli accordate.

Sbattono forte i vecchi tamburi,
mentre scuoiamo il drago.

Sulle facce appaiono le
prime rughe di frontiera,
come sfiati sui pozzi dei desideri,
come anfratti erosi
dalle urine del tempo.

Bare di pensieri mobili
occultano le ferite e
nell’intimo di questa immensità
ci tocca pregare.

Dei lontani aliti che
scaldavano gli anni
rimane solo la pelle,
il resto è fuori dai
nidi dell’estate,
perso fra le ore del meriggio.

Slaccia dal volto il
tuo sorriso o vento e
schioda libero il gusto
della sua leggerezza sul
nostro palato immaginario.

Mandrie di nuvole piene
galleggiano sulle nostre teste
come pesanti coltri fra cieli e terre.

Non sentiamo più il canto acerbo
delle ore, ma scivoliamo un
po’ incauti un po’ vaghi
verso i lunghi confini del tempo.

 

I vincitori saranno contattati via email per l’invio del premio.

Complimenti ai vincitori, finalisti e partecipanti!

 

Info

Acquista il libro

Tutte le poesie partecipanti

Facebook Cristina Biolcati

 

6 comments

  1. cristina biolcati /

    Ringrazio per la partecipazione.
    Avete inviato poesie veramente belle, ed è stato molto difficile giungere alla rosa dei vincitori. Quindi complimenti a tutti, di cuore!
    Congratulazioni ai finalisti e ai vincitori.
    Grazie alla giuria e a Oubliette Magazine.

  2. patrizia benetti /

    Complimenti ai vincitori. Grazie Oubliette per tutte le vostre bellissime iniziative.
    Buona giornata

  3. Simona Graniero /

    Grazie per averci permesso di partecipare! Complimenti ancora ai vincitori!!!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: