“Histrion” di Ezra Pound

“Histrion” di Ezra Pound

Mar 2, 2011

“Histrion”

 

 

Ezra Pound

Nessuno mai osò scrivere questo,

ma io so come le anime dei grandi

talvolta dimorano in noi,

e in esse fusi non siamo che

il riflesso di queste anime.

Così son Dante per un po’ e sono

un certo Francois Villon, ladro poeta

o sono chi per santità nominare

farebbe blasfemo il mio nome;

un attimo e la fiamma muore.

Come nel centro nostro ardesse una sfera

trasparente oro fuso, il nostro “Io”

e in questa qualche forma s’infonde:

Cristo o Giovanni o il Fiorentino;

e poi che ogni forma imposta

radia il chiaro della sfera,

noi cessiamo dall’essere allora

e i maestri delle nostre anime perdurano.

 

Ezra Weston Loomis Pound (Hailey, 30 ottobre 1885 – Venezia, 1º novembre 1972) è stato un poeta, saggista e traduttore statunitense, che passò la maggior parte della sua vita in Italia.

Visse per lo più in Europa e fu uno dei protagonisti del modernismo e della poesia di inizio XX secolo. Costituì, assieme a Thomas Stearns Eliot, la forza trainante di molti movimenti modernisti, principalmente dell’imagismo e del vorticismo, correnti che prediligevano un linguaggio d’impatto, un immaginario spoglio e una netta corrispondenza tra la musicalità del verso e lo stato d’animo che esprimeva, in contrasto con la letteratura vittoriana e coi poeti georgiani.

Durante gli anni trenta e quaranta espresse ammirazione per MussoliniHitler e Oswald Mosley; trasferitosi in Italia nel 1924, sostenne il regime fascista fino alla caduta della Repubblica Sociale Italiana. Catturato dai partigiani, venne consegnato alle forze armate degli Stati Uniti, dove fu sottoposto a processo per tradimento. Dichiarato incapace, fu detenuto tredici anni in un manicomio giudiziario fino a quando, liberato, tornò in Italia dove trascorse gli ultimi anni.

 

– Altre poesie di Ezra Pound presenti in Oubliette:

Contro l’usura

4 comments

  1. ciao amico. volevo informarti che la foto che hai messo non raffigura Ezra Pound bensì il suo amico scultore Henri Gaudier-Brzeska.

  2. Ciao amico. Volevo informarti che la foto che hai messo non è di Ezra Pound ma del suo amico scultore Henri Gaudier-Brzeska. Saluti

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Trackbacks/Pingbacks

  1. “Contro l’usura” di Ezra Pound, tratto da “La quinta decade dei cantos” « oubliettemagazine - [...] “Histrion“ [...]
  2. "Contro l’usura" di Ezra Pound, tratto da "La quinta decade dei cantos" | oubliettemagazine - [...] “Histrion“ [...]
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: