“Sorsi d’arte”, rassegna tra arte ed enogastronomia, dal 19 gennaio al 9 febbraio 2014, Serrenti

Un connubio tra musica, ballo e enogastronomia locale: questa l’idea base che ha dato vita a “Sorsi d’Arte”. La rassegna, inserita nella nuova stagione del Teatro di Serrenti, inizierà il 19 gennaio e si concluderà il 9 febbraio ed intende richiamare l’identità del territorio locale.

Il progetto nasce con l’intento di far assaporare al pubblico musica classica, antica e assieme alle eccellenze dei prodotti tipici sardi.

La rassegna, organizzata in quattro appuntamenti domenicali a cavallo tra fine gennaio e inizio febbraio, vede coinvolti l’Associazione Culturale Momotù, il gruppo di giovani campidanesi a cui è stata affidata la gestione del teatro, docenti del Conservatorio di Cagliari, musicisti del Teatro Lirico di Cagliari e la scuola di danza Tatjana, sotto la direzione artistica di Simona Pittau.

Alla rassegna parteciperanno quattro cantine sarde che, per motivi diversi, rappresentano alcune tra le più belle ed importanti realtà vinicole regionali – la cantina Gostolai di Oliena, Su Entu di Sanluri, Santu Teru di Nurallao e Pusole di Baunei – che hanno sposato con grande entusiasmo e spirito di collaborazione l’iniziativa.

Ognuno dei quattro appuntamenti è suddiviso in due parti, di cui la prima ha come protagonisti musicisti, cantanti e ballerini, mentre la seconda è dedicata alla presentazione di una cantina e alla degustazione del vino.

PROGRAMMA

Domenica 19 Gennaio

18:00 Concerto “Sacri Concentus” con la partecipazione di Cantina Gostolai di Oliena

Monteverdi con il suo lavoro di compositore segnò il passaggio dalla musica rinascimentale alla musica barocca. Mettendo in risalto le qualità espressive della voce, fu il precursore di quello che oggi è conosciuto come il “bel canto” italiano. “L’Ensamble Vocale RICERCARE” e la “Piccola Orchestra del dipartimento di Musica Antica del Conservatorio di musica G.P.da Palestrina di Cagliari” avvalendosi dell’utilizzo di strumenti d’epoca, faranno rivivere i madrigali a 3 e 6 voci, liturgici e profani, e pezzi solo strumentali del 1500.

Domenica 26 Gennaio

18:00 Spettacolo di danza “Suite Spagnola” con la partecipazione di Cantina Se ‘Entu di Sanluri

La scuola di danza Tatjana presenta uno spettacolo appositamente ideato per l’occasione. Il corpo di danza, accopagnato dalle musiche della famosissima opera lirica di Georges Bizet “La Carmen”, eseguirà le coreografie di Sara Ambu e Tatjana Atzori, docente e fondatrice della suddetta scuola, ispirate alla sensualità e la passione tipiche dell’anima spagnola

Domenica 2 Febbraio

18:00  I Fourboni, Quartetto di tromboni con la partecipazione di Cantina Santu Teru di Nurallao.

Le note dei Maestri Frank Sinatra, Modugno, Puente e tanti altri, riarrangiata per un quartetto di tromboni dal maestro Ligas, in uno spettacolo musicale, giovane frizzante e divertente. Il quartetto fourboni é composto da Maurizio Ligas, Pierandrea Congiu, Fabrizio Pittau e Enrico Sanneris, con la collaborazione del batterista Andrea Murtas.

Domenica 9 Febbraio

18:00 Concerto per Quartetti d’archi e flauto  con la partecipazione di Cantina Pusole di Baunei

Dalla Germania all’America, dall’ottocento al novecento, attraverso le musiche dei compositori Johannes Brahms e Arthur Foote: un assaggio di Romaticismo. La maestria dei musicisti del quartetto d’archi del Teatro Lirico di Cagliari (violini, viola e violoncello), il suono argenteo del flauto di Simona Pittau. Un gustoso viaggio tra due delle più intense pagine della “musica da camera”

Si ringrazia la speciale collaborazione della “fattoria didattica Sa Tanca de soli”, il “Potomayo” ed Oubliette Magazine.

 

Info

Evento su Facebook

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: