In uscita il nuovo album di Johnny Mox: “We = Trouble”

Johnny Mox è il progetto del polistrumentista trentino Gianluca Taraborelli (Nurse!Nurse!Nurse!, Fonda Sisters).  A tre anni dall’esordio “Say Yeah to the Craving Flock” registrato in casa a New York, il nuovo lavoro “We=Trouble” coniuga gospel, spirituals, blues ma anche tutta l’irruenza punk e alcune sonorità provenienti dall’old school rap.

Attraverso la costruzione in tempo reale dei loop, Mox lavora sovrapponendo armonie corali, beatbox e rumori creando un sound spigoloso ed originale.

Un castello di voci, pedali e beatbox accatastati con cura minuziosa l’uno dentro l’altro. Ne risulta una sorta di Gospel scheletrico trafitto dalla ruggine noise e riscaldato da innesti elettronici.  Spirituals ossessivi per punks in cerca di redenzione, soul con le borchie, milioni di voci intrappolate nella gabbia toracica in grado di gonfiarsi e crescere e divorare cavi e amplificatori.

Un album originale, che attraverso l’idea della sovrapposizione circolare cerca di raccontare cosa significa vivere in un paese fermo in loop fisso, con pochissime opportunità.

Il disco esce in Europa per la francese Whosbrain e in Italia per Musica Per Organi Caldi e vede la collaborazione di Above the Tree ai cori nella traccia più visionaria e psichedelica dell’album.

Daniele Ferriero scrive su Rumore di marzo:

Si sa cosa fare, di fronte a cotanta bellezza, spalancare padiglioni auricolari e mandibole e prepararsi a ricevere la bordata. Il bello della questione, oltre alla militanza sonora italia (Gianluca Taraborelli ai comandi), è l’energia e la vitalità che sprizzano dai solchi del dischetto. Il perchè è presto detto: We=Trouble è la traslazione, incisa su disco, degli show del Nostro: un accumulo di loop, strato su strato, declamazione su declamazione. Il contenuto si pone al crocevia trasversale tra chincaglieria elettronica, pop ritmico e rumoroso, impalcature visionarie di soul e blues e persino pseudo-garage, il tutto in funzione delle reiterazioni vocali in beatbox (tra M.Patton e Rahzel, viene da sparare) e d’uno straniamento reale. Una forma personale di rock’n’roll radicale, innalzato sulla ripetizione per diventare un gospel bianco, sudato, allucinato. Buttatevici.

 

 

2012 LIVE TROUBLE TOUR::

02-03-12 OFFICINE GAMBRINUS – LAVIS

11-03-12 WHY NOT – BASSANO

17-03-12 PIPPO STAGE – BOLZANO

30-03-12 MACONDO – SENIGALLIA

31-03-12 BLOODY SOUND FEST * LA CUPA – ANCONA

01-04-12 CAMPEL – TRENTO

05-04-12 SPAZIO OFF – TRENTO

07-04-12 ZERO CLUB – PADOVA

08-04-12 BOCCIODROMO – VICENZA

14-04-12 TBC – BRESCIA

15-04-12 WHITE RABBIT – LEGNAGO

18-04-12 DA JURKA – TRENTO

22-04-12 SANTERIA – MILANO

26-04-12 METELKOVA – LUBJIANA

27-04-12 CAS*AUPA – UDINE

28-04-12 TOLMIN – NOVA GORICA

29-04-12 MARIBOR (SLO)

30-04-12 FIS KULTURA – SARAJEVO

01-05-12 TBA MOSTAR

02-05-12 TVORNICA – ZAGREB

10-05-12 ISLAND – PERUGIA

11-05-12 ALLIMPROVVISO – VITERBO

18-05-12 BOOKIQUE – TRENTO

19-05-12 TBC CSA GROTTAROSSA – RIMINI

24-05-12 LOCANDA DI CAMPAGNA – LONATO (BS)

25-05-12 KOGNITIV! LACES

26-05-12 MUSICA NELLE VALLI – MODENA

15-06-12 CORTE DEI MIRACOLI- TARANTO

16-06-12 TBA – LECCE

26-06-12 MAGNOLIA – MILANO

 

 

Info:
http://johnnymox.com/

http://myspace.com/bringmetheheadofjohnnymox

 

2 thoughts on “In uscita il nuovo album di Johnny Mox: “We = Trouble”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: