“Progettiamo il domani” presenterà il monologo Prima che vengano a prenderci, 22 febbraio, Cagliari

“Progettiamo il domani” presenterà il monologo Prima che vengano a prenderci, 22 febbraio, Cagliari

Feb 19, 2013

Venerdì 22 febbraio 2013, presso il Nai, centro culturale che mescola tradizione ed avanguardia, in via dei Pisani 22 a Cagliari, si svolgerà il terzo appuntamento del progetto d’arte e di solidarietà “Progettiamo il domani” promosso dall’Associazione Culturale “Meris in Domu” e dalla rivista Oubliette Magazine.

L’evento inizierà alle 17:00 con la mostra personale di fotografia di Cridar Photography ed un’idea aperta di sala lettura nella quale si potrà anche praticare il sano baratto! Oubliette Magazine promuove un baratto libero nel quale un libro viene scambiato, non solo con un suo equivalente, ma anche con 3 mandarini oppure 3 zucchine, arte ed agricoltura. Sarà offerto un caldo caffè e qualche stuzzichino.

Alle 18:30, Giuseppe Carta introdurrà la serata con qualche lettura dal suo “Visioni dal Periscopio Emozionale”. Seguirà il monologo teatrale “Prima che vengano a penderci”, scritto da Lalla Careddu ed interpretato da Annalisa Pascai Saiu accompagnata dal percussionista Matteo Leone ed Alessio Meloni. Durante l’esibizione ci sarà il live painting di Massimo Congiu.

Oltre al monologo l’attrice, performer e cantante eseguirà la performance “Uno strano albero di Natale”  che racconta di feti abortiti, rattrappiti, che pendolano dal l’albero della non vita. Un albero dimenticato,lasciato in balia del vento. Una bambina lo guarda incantata, come fosse un albero di natale.  Lei stessa ha rischiato di essere una di quelle curiose decorazioni natalizie. Mentre la bambina cresce e vive, arranca nei meandri dei ricordi, cercando di trovare una risposta a tanto dolore. L’albero della nonvita, dei feti abortiti, è sempre li. Speranzoso. In attesa di un anima buona che gli appicchi un grande fuoco. Un sogno. Mi sveglio nel cuore della notte,urla e lacrime. Scrivo la poesia. Così nasce l’albero della nonvita.

[…]Il tuo corpo è un prato, e il sole ti illumina caldo. Per un attimo ho avuto paura che respirassi e ho affondato il vetro nella tua bocca per scacciarlo. Non avere paura anima mia, non permetterò che la vita di questi poveri stronzi ti prenda, tu sei già nella vita perfetta che io ti ho creata, nel movimento gassoso che sento sotto i polpastrelli.[…]” da “Prima che vengano a prenderci”

Annalisa Pascai Saiu: voce suonante_rumorante – performer sgabbiomane. Nasce sotto il segno della terra più primigenia, nel non lontano 88 in un giorno di primavera più autunnale. Figlia ultima di un errore madornale di due sconsiderati genitori, decide di fare della sua condanna (la vita) un esperienza di avventura continua, sempre un po’ al limite. Inizia a cantare da quando era un feto, canta per farsi compagnia, perché la musica la rende felice e la porta in una dimensione parallela, dove non esiste dramma! Si forma al liceo artistico, e tutt’ora si occupa di arte visiva. Inizia a studiare jazz a Cagliari per 4 rovinosi anni, fa parte del collettivo beboplab con cui si esibisce allo European Jazz Expo 2011. A luglio 2011 esausta decide di prendersi un anno sabbatico e fare la zingara,girando per Italia e Londra, facendo seminari,teatro, conoscendo musicisti e tante creature umane. E riconosce l’improvvisazione radicale! Inizia ad insegnare propedeutica musicale ai bambini presso una scuola di musica e poi incontra quei pazzi di Improring Sardegna, da cui nasce Snake_Platform idea di Daniele Ledda, collettivo di cui fa parte insieme a Matteo Leone. Le nuove forze giovani sarde di I.i insieme a Francesco Nurra. Attualmente vive a Bolognae studia Canto jazz al conservatorio, fa la manager di i.i. e sta lavorando ad un progetto di denunce sonore e uno di videoarte LilithRevolution. E soprattutto è volontariamente un Improvvisatrice Involontaria!!!

Programma

17:00 Sala lettura e baratto libri e non solo! Venite a trovarci per un bel caffé caldo. Mostra personale di Fotografia di Alessandra Cridar.

18:30  Presentazione serata con alcune letture di Giuseppe Carta dal suo “Visioni dal periscopio emozionale”

19:00 Monologo teatrale “Prima che vengano a prenderci” di Annalisa Pascai Saiu, accompagnata da Matteo Leone, Alessio Meloni

Performance artistica “Uno strano albero di Natale”

Live painting di Massimo Congiu  

20:30 Chiusura serata

 

ANTICIPAZIONE:  Venerdì 1 marzo 2013 Progettiamo il domani presenterà  tra mito e storia: gli Shardana. Presentazione del libro “Argento & i cinque Governi”, fantasy mitologico di George Concas.

 

Info 

Gruppo Facebook

Primo evento Progettiamo il domani

Secondo evento Progettiamo il domani

 

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: