Resoconto della presentazione dei tre nuovi libri di Amerigo Iannacone, Pesche

Sono stati presentati il 4 gennaio 2012, a Pesche, gli ultimi tre libri dello scrittore venafrano Amerigo Iannacone. Il primo Matrioska e altri racconti(Ed. Eva, Venafro 2011), è uscito lo scorso settembre; il secondo, Pensieri della sera”, ancora fresco di stampa, è una riedizione del suo primo libro, una raccolta di poesie pubblicata nel 1980; il terzo, appena uscito dalla tipografia, si intitola Poi(Ed. Confronto, Fondi 2011), ed è la silloge con cui Iannacone ha vinto il Premio “Libero de Libero”, edizione 2010, il cui premio consisteva appunto nella pubblicazione dell’opera.

Nonostante la giornata fredda, la sala consiliare, dove si è tenuta la manifestazione, era piena. Diversi gli scrittori, i poeti, i pittori, presenti fra il pubblico.

Un pubblico che ha seguito partecipe le relazioni tenute dal poeta e critico letterario di Formia Giuseppe Napolitano, da Nicola Lalli, operatore culturale pescolano, e Aldo Cervo, scrittore e critico letterario di Caiazzo, oltre che le parole di Marilena Di Lollo, moderatrice, che comunque è entrata anche nel merito dei libri.

Dopo il saluto del sindaco Ido De Vincenzi e quello del Presidente della Pro-Loco Antonio Manuppella, si sono susseguiti gli interventi dei relatori, che hanno esaminato criticamente i libri, in particolare la raccolta di poesie “Poi”, che era un’assoluta novità.

«Fin dal titolo, – ha detto tra l’altro Giuseppe Napolitano – “Poi” (quanto denso e inquietante, nella sua allusiva sospensione atemporale), il sentimento del tempo la fa da padrone in questa nuova – asciutta e pensosa – silloge di Amerigo Iannacone (pubblicata come vincitrice del Premio “Libero de Libero” del 2010), come d’altronde avveniva trent’anni prima, nella prima sua pubblicazione “Pensieri della sera” (appena ristampata, opportunamente, quasi a verso di medaglia per quest’ultima, a mostrare con quanta fedeltà il poeta abbia custodito per trent’anni la sua natura di poeta, e la sua scrittura che già allora guardava alla vita umana come un intoppo nel tempo universale). Qui il tempo appariva vissuto senza trovarne ragione, fino a vivere quasi come liberazione la stessa “solitudine”, che libera dal contatto umano e quindi dall’ineluttabile verificare, appunto, che “per noi sarà lo stesso”, sempre, comunque… qualunque atteggiamento possiamo assumere di fronte alla vita.»

Per il comunicato della presentazione clicca QUI.

[slideshow]

One comment

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Trackbacks/Pingbacks

  1. Presentazione dei tre nuovi libri di Amerigo Iannacone, 4 gennaio 2012, Pesche « oubliettemagazine - [...] il resoconto della presentazione clicca QUI. CondividiShare on TumblrCondividiDiggStampaEmailLike this:LikeA 2 blogger piace post. Taggato [...]
  2. Resoconto della presentazione dei tre nuovi libri di Amerigo Iannacone, Pesche - oubliettemagazine - Webpedia - [...] Sono stati presentati il 4 gennaio 2012, a Pesche, gli ultimi tre libri dello scrittore venafrano Amerigo Iannacone .…
  3. Resoconto della presentazione dei tre nuovi libri di Amerigo Iannacone, Pesche | Age To Known - [...] Clicca per vedere la presentazione. [...]
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: