AdBlock Detected

Stai usando AdBlock

Per continuare a leggere l'articolo è necessario disattivare l'AdBlock installato nel tuo computer. Oubliette Magazine è un sito certificato e sicuro per i naviganti.

Ciclismo: dove acquistare online le biciclette di maggior successo

“La differenza tra la visione del mondo del ciclista e quella dell’automobilista è tra le più profonde che si possono immaginare.” – Didier Tronchet

Bicicletta - Leonardo da Vinci ne Codice Atlantico
Bicicletta – Leonardo da Vinci ne Codice Atlantico

Il giornalista ed umorista francese Didier Tronchet è riuscito con una sola frase a mettere in luce la differenza maggiore tra il ciclista e l’automobilista: la percezione che si ha del mondo. Ed è infatti basilare prendere in considerazione la difformità di moto che avviene che ne plasma l’esperienza personale.

La bicicletta fece la sua comparsa nel 1817 e fu il barone tedesco Karl von Drais ad inventarla: ebbe subito largo successo in Europa ed in solo due anni arrivò in Italia. Era abbastanza diversa rispetto alle biciclette moderne, possiamo dire rudimentale, infatti era costruita interamente in legno, aveva due ruote ma non i pedali e lo sterzo non aveva la forma dell’attuale manubrio ma era più simile ad una leva. Chiaramente in mancanza dei pedali bisognava utilizzare le gambe per spingersi!

Ad essere però sinceri è del 1493 il primo prototipo di bicicletta ad opera del grande Leonardo Da Vinci che, nel suo Codice Atlantico, abbozzò un modello con due ruote tenute assieme da un asse di legno, una sorta di manubrio ed una catena che collegava ruote e pedali. Il modello simile a quello che conosciamo è stato costruito nel 1885 ad opera di Sutton e Starley, due inglesi che adottarono la trasmissione a catena. E, solamente, nel 1970 Gary Fischer inventò il fortunatissimo modello chiamato mountain bike (in Italia arrivò quindici anni più tardi).

“È strano; correvo in bici per procurarmi da vivere. Ora voglio soltanto vivere per correre in bici.” – Lance Edward Armstrong, ciclista americano

Ed oggi? Quali sono i modelli di maggior successo?

Gli appassionati, sino a qualche anno fa, potevano conoscere le novità in commercio solo recandosi visitando fisicamente in una data attività mentre, oggi, è possibile essere sempre aggiornati con un semplice click visitando online questo negozio di ciclismo.

Oltre al risparmio di tempo ed alla possibilità di studiare nel dettaglio la selezione di biciclette e tutti i marchi presenti si ha anche la garanzia di accedere ad un magazzino comprendente attrezzature ed accessori adatti alla scelta di bicicletta. Che l’esigenza sia per la corsa, per l’outdoor, per il triathlon od il fitness gli articoli disponibili semplificano lo stile di vita che si vuole avere ad iniziare dai componenti necessari per la bicicletta sino all’abbigliamento e le scarpe.

Negozio di ciclismo
Negozio di ciclismo

Avere degli accessori adatti al tipo di bicicletta che si usa genera anche una maggiore sicurezza soprattutto vista l’esigenza odierna di avere a che fare quotidianamente con smartphone, dispositivi elettronici per la navigazione od anche solo dispositivi per monitorare l’allenamento che siano orologi sportivi oppure cardiofrequenzimetri o ciclocomputer. E come dimenticare l’uso sempre più frequente di action cam?

Queste nuove esigenze determinano uno stile di vita diverso ed un uso della bicicletta che deve andare di pari passo con il comfort personale.

“Ho sempre lottato per raggiungere l’eccellenza. Una cosa che mi ha insegnato il ciclismo è che se puoi raggiungere qualcosa senza lottare allora non ti soddisferà.” – Gregory James LeMond, ciclista americano

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: