“È tempo di te a Dalìce” mostra personale di Silver Plachesi: dal 23 settembre al 28 ottobre 2022, Busto Arsizio

Il 23 settembre, alle ore 18.00, presso la Cappella del CDD – Centro Diurno Disabili “Belotti Pensa”, in via Lega Lombarda n°14, nella città di Busto Arsizio (Va), si inaugura la mostra personale È tempo di te a Dalìce, dell’antiscultore bergamasco Silver Plachesi, la cui parte curatoriale e grafica è stata seguita dalla poetessa e curatrice comasca Maria Marchese.

È tempo di te a Dalìce
È tempo di te a Dalìce

Con Dalìce, l’artista apre un “pertugio” eteroglossa, addentro uno spazio ludico, e, altresì, complesso, in cui valori compositivi, sociali, umani, filosofici, letterari… rimettono, al centro, l’arte, come strumento per “educere”, tirar fuori, guidare.

Dalìce nasce da un’intuizione subitanea, che addiviene una crasi, tra le sue pienezze scultoree, in particolar modo 2 opere, che “ritraggono” Salvador Dalì, con le litografie, realizzate, da quest’ultimo, negli anni ’30, e che concretano i tratti di Alice nel paese delle meraviglie” di Lewis Carroll, con le vicende, appunto, ivi, narrate.

L’artista bergamasco si autodefinisce antiscultore, poiché, anziché togliere dall’unisono, come accade nella pratica scultorea, raccoglie quelli che, per la massa, vengono visti come scarti, in quanto non rispecchiano più i canoni del socialmente utile o accettabile: legandoli, tra loro, attraverso un sottile gioco/giogo di equilibri, egli costruisce una vera e propria “architettura della favola”.

Che tempo è, quindi, quello che si inaugurerà il 23 settembre?

Quel “te” indica l’aromatica foglia e il pronome: istanti, quindi, “relativi”, sacri, salvifici e curativi, come la pozione, per il corpo, per l’anima e per la mente, nonché momenti dedicati a sé stessi, per crescere, maturare… anche dedicandosi all’altro.

Al rituale conviviale, interverranno, indi, via via, “Dalì, il gatto e la farfalla”, “Volando contro il sole” e “Sogno in una notte di luna piena”, il “Bianconiglio”, la “Regina”, la “Rana”, il “Turbovolatile”, la “Teiera e il topolino”, la “Tartaruga”, l’“Ape”, la “Carta soldato”, il “Dodo”, coinvolgendo il pubblico all’interno di un caleidoscopio di contaminazioni culturali.

“Ogni tazza di tè rappresenta un viaggio immaginario.”  – Catherine Douzel

La scrittrice ben descrive, in questa breve affermazione, l’intensità, sprigionata da una semplice tazza di tè; l’artista bergamasco la celebra in maniera altrettanto impegnata, imporporandola con un serto, ove s’intrecciano, come abbiamo visto, plurime significanze.

La forza di Dalìce risiede proprio in questa compenetrazione, capace di coinvolgere cultura, arte e gioco, seriamente.

 

È tempo di te a Dalìce di Silver Plachesi
È tempo di te a Dalìce di Silver Plachesi

“È tempo di te a Dalìce” – Silver Plachesi

23 settembre/28 ottobre 2022, presso la Cappella del CDD – Centro Diurno Disabili “Belotti Pensa”, via Lega Lombarda n°14, Busto Arsizio (Va)

Art curator & Graphic curator: Maria Marchese

Media Partners dell’evento: Oubliette Magazine, Ottiche Parallele Magazine, Zoomonart.blogspot.com, Milano più Sociale

 

L’evento nasce col sostegno di Cooperativa sociale Società Dolce, della residenza di lusso estiva Marchese Houses, del progetto Cult&Culture, della Libreria Cardano, di Pavia, e dell’associazione culturale internazionale Art’s Wings Forum, dell’artista e critica d’arte marocchina Khira Jalil.

 

Written by Maria Marchese

 

Info

Sito Silver Plachesi

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: