Alta gioielleria: l’andamento e le tendenze nel settore del lusso per eccellenza

L’andamento del mercato dei gioielli di lusso in questo anno di pandemia mondiale si è rivelato migliore di quello che ci si aspettava nei primi mesi del 2020.

Boucheron collezione 2020
Boucheron collezione 2020

Per il prossimo anno invece si prospetta un anno di recupero, non ai livelli del 2019, anche per la mancanza di turisti che acquistano solitamente nei negozi delle città visitate.

Per capire di più su un settore che è spesso appannaggio esclusivo delle classi più abbienti, è interessante analizzarne le tendenze più recenti e le collezioni proposte da uno dei marchi protagonisti quale ad esempio Frèdèric Boucheron.

Le ultime tendenze nel settore della gioielleria

Tra le ultime tendenze lanciate dai principali protagonisti del settore della gioielleria di lusso, ce ne sono alcune che non si possono assolutamente dimenticare.

Per esempio, la maison francese Van Cleef & Arpes, che ama la tradizione, ha reinventato dei pezzi delle sue vecchie collezioni iconiche. Anche l’azienda milanese Pomellato ha creato la sua prima collezione di alta gioielleria di lusso, chiamata La Gioia, proprio perché con i suoi gioielli vuole trasmettere emozioni e sentimenti di felicità intensi.

Bulgari invece propone dei gioielli a dir poco straordinari che reinterpretano l’arte e lo stile barocco nella sua nuova collezione chiamata appunto Barocko. Ispirate alla città eterna, le creazioni di Bulgari sono un vero omaggio a Roma, come la collana Wing of Rome che è stata ideata prendendo ispirazione dalla bellissima statua dell’arcangelo Michele che si trova a Castel Sant’Angelo.

Sicuramente una nota di riguardo parlando del settore di gioielleria di lusso è per Boucheron, l’azienda francese con sede a Parigi, nota in tutto il mondo per i suoi gioielli e orologi di gran pregio.

Le recenti collezioni di Boucheron tra innovazione ed eleganza

L’ultima collezione di Boucheron presenta dei pezzi moderni ed eleganti, tra i migliori ci sono gli anelli, con una collezione molto iconica. Davvero raffigurativo è specialmente l’anello double, con due gocce in pavè di diamanti incorniciate da perle in oro giallo.

Boucheron anello double
Boucheron anello double

Queste creazioni si possono ammirare anche recandosi presso il Flagship Store di Pisa Orologeria a Milano dove sono presenti gli anelli di Boucheron insieme a tanti altri gioielli della maison. Indimenticabili i collier Point d’Interrogation di Boucheron, davvero eccezionali, tanto eleganti quanto radicali.

È stato “giocando” con una piuma di pavone che Frèdèric Boucheron e il suo responsabile del laboratorio hanno avuto l’idea di creare la collana Point d’Interrogation: un gioiello libero, flessibile, leggero, arioso.

Una creazione emblematica e un’invenzione geniale che è stata progettata senza la chiusura e dotata di una molla nascosta per avvolgere il collo come una piuma.

Tutte le creazioni del marchio Boucheron sono un po’ come delle piccole opere d’arte, realizzate a partire da un’attenta selezione dei materiali utilizzati che sono sempre di altissima qualità. Vengono poi lavorati da mastri artigiani che tramandano passione e tradizione in questi meravigliosi gioielli di lusso.

Il settore sta quindi reggendo l’impatto della crisi e vede moltissime novità lanciate dai principali marchi, i quali non smettono di attirare l’interesse dei consumatori più facoltosi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: