XVI edizione della “Festa della Vendemmia”, dal 22 al 29 settembre, Piedimonte Etneo

Cari amici oggi ho il piace e l’onore d’invitarvi al mio paese che lo vedrà protagonista per quattro giorni di festa. La Festa della Vendemmia  è arrivata alla sua sedicesima edizione vi aspetta il 22 settembre a Presa, e dal 27 al 29 a Piedimonte Etneo come da tradizione.

Questa edizione avrà un giorno in più e vedrà come protagonista Presa, frazione di Piedimonte Etneo. Presa da sempre è un luogo favoloso dove da sempre si è coltivata ottima uva, che da qualche anno ha ottenuto grandi riconoscimenti, anche a livello internazionale.

I vigneti a coltivazione maggiormente a nerello mascalese, è il tipo d’uva caratteristica dei vigneti Etnei e insieme ad altri vanno a formare il prezioso vino D.O.C dell’Etna, che potete apprezzare: bianco, rosso e rosato. Ultimamente anche nella versione spumante e novello.

Programma

Domenica 22 settembreVini a Presa

ore 10.30 conferenza stampa di presentazione della manifestazione – Sala della delegazione comunale a Presa. Al termine, giornata dedicata alla degustazione;

ore 17.00  apertura stand dell’artigiano e gastronomia. Palmenti aperti: visita guidata nelle aziende vinicole del paese;

ore 18.00 musica live in piazza: Blues & Wine Colostethus in concerto;

ore 20. 00 spettacolo musicale in piazza con i Beddi che proporranno un misto di musica tradizionale con un pizzico di modernismo.

Venerdì 27 settembre

ore 16.00 apertura della manifestazione;

ore 17.00 apertura stand;

ore 17.30 apertura giochi popolari: Palio delle botti, corsa con i sacchi, gara di pigiatura;

ore 19.00 piazza indipendenza: Evento musicale i Natici;

ore 20.00 piazza Chiesa Madre – Brigantony e I brigantini;

Piazza Matteotti – Spettacolo musicale Sicilia e dintorni.

Sabato 28 settembre

ore 10.00 Scuola di Vendemmia;

ore 11.00 apertura Stand;

ore 18.00 spettacolo Nati al Sud;

ore 18.00 Museo della Vite – Show Cooking di Marcello Santocchi;

Domenica 29 settembre

ore 10.00 apertura stand;

ore 11.00 costumi di Sicilia;

ore 12.00 Santa messa;

ore 15.00 raduno e sfilata dei vendemmiatori per le vie del paese;

ore 17.00 A pistata di racina

ore 18. 00 VI Festival regionale del Folklore FITP.

L’occasione è ottima per divertirsi e per assaggiare la buonissima mostarda d’uva.

Ecco la ricetta ma quella che troverete alla festa sarà più buona: far bollire il mosto, la sera prima, inserendo tre cucchiai di cenere ogni 10 litri. Il giorno dopo scolarlo in un telo bianco e misurarlo. Ogni 10 litri mettere 1Kg. di farina, a freddo, rimettere sul fuoco e mescolare sempre, quando è cotto mettere tutte le essenze in un piatto bagnato, di mosto e versare il tutto, mescolare, spegnere e mettere in boccia.

Buon divertimento in Sicilia e nel mio amato paese.

 

Written by Rosario Tomarchio

 

Info

Evento Facebook

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: