“Progettiamo il domani”, mostra fotografica, live painting e poesia, 9 febbraio 2013, Cagliari

Sabato 9 febbraio 2013, presso il Nai, centro culturale che mescola tradizione ed avanguardia, in via dei Pisani 22 a Cagliari, si svolgerà una serata all’insegna dell’arte e della solidarietà, promosso dall’Associazione Culturale “Meris in Dommu”. “Progettiamo il Domani” è un incontro libero tra persone che sentono la necessità di confrontarsi su tematiche che, oggi come ieri, sono di importanza universale: l’antirazzismo.

Arte, Antirazzismo e Baratto. “Progettiamo il Domani”, dalle 15:00 alle 21:00 sarà anche sede del primo mercatino del baratto  promosso dalla web magazine OublietteMagazine, nel quale si potrà scambiare un libro, un cd, od un dvd con un suo corrispettivo utilizzando la semplice formula: uno vale uno.

La serata inizierà alle 17:30 con la presentazione della silloge poetica “Visioni dal Periscopio Emozionale” dell’autore cagliaritano Giuseppe Carta, presentazione accompagnata dalla musica e dal live painting di Luca Allegrini.

Alessandro La Rosa ed Enza Bellantuono introdurranno le argomentazioni dell’incontro, argomentazioni che verteranno sulla presentazione del nuovo programma fondamentale di Socialismo Rivoluzionario. Nel corso della serata ci sarà la lettura e, dunque, la presentazione del “Manifesto della comunanza socialista rivoluzionaria”.

Verso le 20:00, Dainocova, cantautore di Monserrato, chiuderà la serata, con un live in acustico.

Presente anche una mostra fotografica e di pittura. Artisti presenti:
Fabio Costantino Macis
Massimo Congiu
Luca Allegrini
– Namatsi Okubo Augustine

 

Sarà presente un piccolo rinfresco.

 

Programma

Ore 15:00

Inizio Baratto libri, cd, dvd

Ore 17.30
Presentazione del libro “Visioni dal Periscopio Emozionale”

Ore 19.00
Lettura e presentazione del “Manifesto della comunanza socialista rivoluzionaria”

Ore 20.00
Dainocova Live Acoustic

 

Info

lukix83@gmail.com

Evento Facebook

 

12 pensieri su ““Progettiamo il domani”, mostra fotografica, live painting e poesia, 9 febbraio 2013, Cagliari

    1. Grazie mille Antonio.
      In Sardegna il baratto non è mai sparito. Il popolo sardo in silenzio riesce a stare sempre sulle sue gambe. Ed ora ci sarà anche un risveglio non indifferente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: