“Il mio volo” di Marzia Carocci

“IL MIO VOLO”

 

 

 

Marzia Carocci
Marzia Carocci

Il mio tempo,

fra i bisbigli del vento

mutevole e eterno,

nella sincronia d’un battito

tra me e l’immenso,

aprì le ali e planò,

sorvolò

nel buio inerme

dalle tacite note,

sui mari d’ametista,

sulla gente

dai muti pensieri;

sorpassò,

le nubi in cammino,

sulle notti e sui giorni

sull’amore e il dolore,

poi capì

l’essenza vitale

e

volli fermare il tempo,

il mio tempo ormai in volo,

che lesto fuggì

come i colori su un prato di pansé

quando vien  sera.

 

– Altre poesie di Marzia Carocci presenti su Oubliette:

A mio padre

Dolore

4 pensieri su ““Il mio volo” di Marzia Carocci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: