Le métier de la critique: Eugenio Montale, un genovese d’eccellenza che manifesta le inquietudini del suo tempo

Le métier de la critique: Eugenio Montale, un genovese d’eccellenza che manifesta le inquietudini del suo tempo

Ott 12, 2018

“Ho sceso, dandoti il braccio, almeno un milione di scale e ora che non ci sei è il vuoto a ogni gradino. Anche così è stato breve il nostro...

Le métier de la critique: la famiglia e i rapporti familiari attraverso la scrittura femminile dal Nord Africa all’India

Le métier de la critique: la famiglia e i rapporti familiari attraverso la scrittura femminile dal Nord Africa all’India

Set 24, 2018

La famiglia e l’universo dei rapporti e delle relazioni che intorno ad essa si generano, sviluppano e muoiono sono un tema ricorrente nella...

Le métier de la critique: Hedy Lamarr, una donna oltre il tempo

Le métier de la critique: Hedy Lamarr, una donna oltre il tempo

Set 4, 2018

“La ragazza più bella del mondo” ‒ Reinhardt Max   Conosciuta come attrice più che per le sue invenzioni, Hedy Lamarr non è stata una donna...

Le métier de la critique: Charles Baudelaire, il fascino perduto dei “Les fleurs du mal” tra bellezza e relazioni d’amore

Le métier de la critique: Charles Baudelaire, il fascino perduto dei “Les fleurs du mal” tra bellezza e relazioni d’amore

Ago 31, 2018

Il 31 agosto del 1867 spirava Charles Baudelaire, il poeta che più di ogni altro ha saputo anticipare il malessere dell’uomo moderno. La sua opera...

Le métier de la critique: tra silenzi e rumori viaggiando entro le pieghe dell’opera di Gavino Puggioni

Le métier de la critique: tra silenzi e rumori viaggiando entro le pieghe dell’opera di Gavino Puggioni

Ago 28, 2018

Gavino Puggioni è autore piuttosto noto in Sardegna per la sua opera letteraria. Nativo di Porto Torres classe 1939, vive fin da ragazzo a...

Le métier de la critique: il tema del camminare nella letteratura

Le métier de la critique: il tema del camminare nella letteratura

Ago 21, 2018

La letteratura offre molte esempi della trattazione del tema del camminare. Sarebbe impossibile ripercorrerla qui per intero. Solo rapidamente...

Le métier de la critique: Elvis Presley, il re del rock’n roll, un uomo oltre il mito

Le métier de la critique: Elvis Presley, il re del rock’n roll, un uomo oltre il mito

Ago 16, 2018

“Senza una canzone il giorno non ha fine… senza una canzone un uomo non ha amici, senza una canzone la strada non ha curve…” ‒ Elvis...

Le métier de la critique: la lettera di Solimano il Magnifico all’Arciduca Ferdinando I, Re d’Ungheria

Le métier de la critique: la lettera di Solimano il Magnifico all’Arciduca Ferdinando I, Re d’Ungheria

Lug 21, 2018

“Io, Signore dei Signori, Dominatore dell’Oriente e dell’Occidente, che ho il potere di fare o non fare tutto ciò che mi piace; Signore della...

Le métier de la critique: incontrare Agatha Christie, un’infanzia vittoriana verso dove… fino a quando

Le métier de la critique: incontrare Agatha Christie, un’infanzia vittoriana verso dove… fino a quando

Lug 5, 2018

Di quell’Agatha Mary Clarissa Miller che diventò Christie in seguito al primo matrimonio con Archie, figlio di un giudice, e che fu più tardi...

Le métier de la critique: Gilberto Govi, un attore a tutto tondo

Le métier de la critique: Gilberto Govi, un attore a tutto tondo

Giu 23, 2018

“Ma quante ghe veu pe moì?” (Ma quanto ci vuole per morire?) Si domandava con la sua consueta ironia Gilberto Govi, con una chiara allusione...

Le métier de la critique: Robert Kennedy, un mito tutto americano

Le métier de la critique: Robert Kennedy, un mito tutto americano

Giu 9, 2018

“Il cambiamento, con tutti i rischi che comporta, è la legge dell’esistenza.” ‒ Robert Kennedy   Il 1968 è ricordato come un anno di...

Le métier de la critique: Andrea Doria, self made man del ‘500

Le métier de la critique: Andrea Doria, self made man del ‘500

Mag 10, 2018

Alto di statura, forte ed estremamente intelligente, Andrea Doria aveva la tempra del corsaro, il fascino del principe, la lucidità dell’uomo...

Le métier de la critique: la storia del corsaro Dragut Rais, un uomo oltre il mito

Le métier de la critique: la storia del corsaro Dragut Rais, un uomo oltre il mito

Apr 23, 2018

“Cranio rotondo, chioma folta a crespe naturali, collo carnoso, poca barba, labbra strette, naso perfettissimo, pomelli rilevati, liscia la pelle,...

Le métier de la critique: A latere di Solo bagaglio a mano

Le métier de la critique: A latere di Solo bagaglio a mano

Feb 23, 2018

Ogni cosa ha inizio, durata e fine. Banale, ma vero.   A fasi alterne ne abbiamo consapevolezza, ma sotto sotto ci dispiace davvero...

Le métier de la critique: Dorothy Thompson, una donna oltre il mito

Le métier de la critique: Dorothy Thompson, una donna oltre il mito

Feb 6, 2018

“First lady of American Journalism”.   Così fu definita la giornalista americana Dorothy Thompson. Nata nel 1893 a Lancaster, New York, la...

Le métier de la critique: Joséphine Baker, una donna oltre il mito

Le métier de la critique: Joséphine Baker, una donna oltre il mito

Dic 4, 2017

“È dunque questo ciò che chiamiamo vocazione: la cosa che fai con gioia, come se avessi il fuoco nel cuore e il diavolo in corpo”   Non...

Le métier de la critique: la giornalista Elizabeth Jane Cochran, conosciuta come Nellie Bly

Le métier de la critique: la giornalista Elizabeth Jane Cochran, conosciuta come Nellie Bly

Set 22, 2017

“Non ho mai scritto una parola che non provenisse dal mio cuore. E mai lo farò.”   Così si esprime la giornalista Nellie Bly poco prima di...

Le métier de la critique: Vasco Pratolini, l’antifascismo e l’intimismo letterario

Le métier de la critique: Vasco Pratolini, l’antifascismo e l’intimismo letterario

Ago 8, 2017

“La mia fortuna è che non sono stato un autodidatta confusionario, non ho mai letto male…”   Così si pronunciava Vasco Pratolini in...

Le métier de la critique: “12 colpi di forbice” e “Non è un paese per vecchie” a confronto

Le métier de la critique: “12 colpi di forbice” e “Non è un paese per vecchie” a confronto

Mag 5, 2017

Nina aveva novant’anni e amava la vita. Si comportava con dignità e generosità, non era ingenua ma neppure cinica. Vestiva con cura, passeggiava...

Le Métiere de la Critique: riflessioni sull’amore in “Norwegian Wood” di Haruki Murakami, Naoko e le altre donne

Le Métiere de la Critique: riflessioni sull’amore in “Norwegian Wood” di Haruki Murakami, Naoko e le altre donne

Mar 25, 2017

“A guardarli da vicino gli occhi di Naoko erano così profondi e trasparenti da dare i brividi. Non me ne ero mai accorto fino a quel momento, ma...

Le métier de la critique: relazioni tra la teodicea di Lucio Anneo Seneca e Giuseppe Ungaretti

Le métier de la critique: relazioni tra la teodicea di Lucio Anneo Seneca e Giuseppe Ungaretti

Dic 14, 2016

Seneca è il filosofo stoico più importante dell’antichità, quello che attraverso i dialoghi ha portato a perfezione lo stoicismo greco,...

Le métier de la critique: Saffo tra antico e moderno, il culto della Morte #3

Le métier de la critique: Saffo tra antico e moderno, il culto della Morte #3

Nov 30, 2016

Come è noto, i Greci avevano una casa per la morte, l’Ade, luogo buio nel quale venivano risucchiate le anime al momento del trapasso.   Fino...

Le métier de la critique: Saffo tra antico e moderno, il culto di Afrodite come garante dell’omosessualità #1

Le métier de la critique: Saffo tra antico e moderno, il culto di Afrodite come garante dell’omosessualità #1

Nov 16, 2016

Un abisso divide la Saffo antica dalle interpretazioni moderne. È cosa nota che dalla poetessa Saffo, la prima e la più grande di tutta la cultura...

Le métier de la critique: Gabriele D’Annunzio ed il vivere la vita come se fosse un’opera d’arte

Le métier de la critique: Gabriele D’Annunzio ed il vivere la vita come se fosse un’opera d’arte

Feb 11, 2015

Gabriele D’Annunzio è una delle figure più emblematiche del Decadentismo non solo italiano ma anche europeo, grazie a lui, infatti, la nostra...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: