La Maxi Yacht Rolex Cup compie 30 anni: dall’1 al 7 settembre 2019 a Porto Cervo

La gente pensa che sia da stupidi spendere tanti soldi per rendere una barca una frazione di secondo più veloce. Ma il fatto è che in quello sforzo c’è la ricerca della perfetta armonia tra massa e forma, tra uomo e mare, e tra uomo e uomo. È questo che avviene quando un gruppo di persone si trova a far parte di un equipaggio. Si fondono in un’unica forza, in un unico essere, con un unico scopo. Vincere la sfida con gli elementi, e con se stessi.” – Dennis Conner

Yacht Club Costa Smeralda
Yacht Club Costa Smeralda

Correva il 1980 quando lo Yacht Club Costa Smeralda e l’ICAYA, l’associazione degli armatori dei Maxi yacht oggi divenuta l’International Maxi Association (IMA), diedero vita nelle acque della Costa Smeralda ad una regata dedicata a questo esclusivo genere di imbarcazioni a vela.

La regata si svolgeva inizialmente con cadenza biennale, ma a partire dal 2000 la “Maxi”, come la chiamano i suoi frequentatori e i numerosi velisti appassionati, è diventata una regata con cadenza annuale di grande impatto scenografico per chi ha la fortuna di trovarsi nei mari della Sardegna in quei giorni.

La Maxi Yacht Rolex Cup, giunta quest’anno alla sua trentesima edizione, dall’1 al 7 settembre e supportata dallo storico partner Rolex, vedrà radunarsi oltre 50 yacht.

Negli anni, la regata è cresciuta, strutturandosi in più categorie, per raggruppare al meglio le differenti tipologie di yacht, dai racer puri quali i Maxi72, a quelli più confortevoli e maggiormente orientati alla crociera, a loro volta suddivisi per lunghezza e rating.

E ancora, per gli amanti della vela classica sarà possibile ammirare i J Class Velsheda e Topaz, mentre per chi predilige gli scafi moderni e futuristici, non mancheranno all’evento i WallyCento Magic Carpet 3, Galateia e Tango, fino ai racer puri quali Rambler e SHK Scallywag, lunghi rispettivamente 88 e 100 piedi.

Maxi Yacht Rolex Cup - Photo by La Stampa
Maxi Yacht Rolex Cup – Photo by La Stampa

Hanno annunciato la loro presenza a Porto Cervo quattro dei vincitori delle rispettive divisioni del 2018: il Wally 80 Lyra, il Mini Maxi cruising H2O, il Mini Maxi racing SuperNikka e il J Class Topaz, tutti decisamente intenzionati a difendere il titolo conquistato.

La regata e le sue magnifiche imbarcazioni sono state negli anni oggetto di interesse anche di numerosi fotografi professionisti, tra cui citiamo i bellissimi scatti di Carlo Borlenghi, che negli anni ha creato un grandissimo archivio storico e fotografico su questo evento.

“La bellezza non è una qualità delle cose stesse: essa esiste soltanto nella mente che le contempla ed ogni mente percepisce una diversa bellezza.” – David Hume

 

Written by Claudio Fadda

 

 

Info

Sito Yacht Club Costa Smeralda

Rubrica Carta di Navigare

Immatricolazione barche a vela ed a motore in Europa

Conseguire la patente nautica in pochi giorni

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: