“Dialogue with the Unseen” di Valerio Rocco Orlando e Saleh Bakri: videoinstallazione al Mudec di Milano sino al 16 giugno

“Dialogue with the Unseen” di Valerio Rocco Orlando e Saleh Bakri: videoinstallazione al Mudec di Milano sino al 16 giugno

Giu 11, 2019

“L’intimità diviene la chiave di accesso alla verità” Valerio Rocco Orlando

 

“Vivo il mio sogno/ senza fare programmi per realizzarlo” Eisa Khalifa

 

Dialogue with the Unseen

Dialogue with the Unseen

Dal 7 al 16 giugno presso lo Spazio delle Culture “Khaled al–Asaad” al Mudec di Milano viene proiettato Dialogue with the Unseen, una videoinstallazione di un viaggio spirituale e insieme politico in Terra Santa, realizzata dall’artista Valerio Rocco Orlando in collaborazione con l’attore palestinese Saleh Bakri, primogenito di Mohammad Bakri, attore e regista icona del cinema e del teatro palestinese che ha lavorato con registi di fama mondiale (Hanna K di Costa Gavras, Mas des alouettes dei fratelli Taviani, Private di Saverio Costanzo).

Saleh Bakri ha esordito nel 2007 con il film La Banda, premiato al Jerusalem Film Festival e agli Israeli Academy Awards. Seguono nel 2008 Salt of this sea di Annemarie Jacir, presentato al Festival di Cannes, e Il compleanno di Laila di Rashid Masharawi; nel 2009 Il tempo che ci resta di Elia Suleiman; nel 2012 When I saw you vincitore del “Best Asian Film” al Festival di Berlino, del “Best Arab Film” al Festival di Abu Dhabi, del “Premio Speciale della Giuria” al Festival arabo di Oran in Algeria e del “Premio della Giuria” al Festival Internazionale del Cairo.

Per la sua ultima interpretazione in Wajib-Invito al matrimonio ha vinto il premio (ex aequo col padre) come miglior attore al Festival Internazionale del cinema di Dubai.

Valerio Rocco Orlando, crea installazioni sulla relazione tra individuo e comunità, per ripensare e riattivare il senso di appartenenza nella società contemporanea sulla scia della nozione di “essere singolare-plurale” di Jean-Luc Nancy, ossia l’idea per cui l’essenza della nostra esistenza sia la “co-esistenza”, il vivere insieme agli altri.

Nel 2014 su invito di Varsit Gross ha iniziato una residenza ad Artport Tel Aviv con un progetto intitolato Interfaith Diaries sul tema della relazione tra quotidianità e dimensione spirituale, interrotto a causa dell’operazione Protective Edge contro la Striscia di Gaza.

Dialogue with the Unseen - Photo by Monica Macchi

Dialogue with the Unseen – Photo by Monica Macchi

Durante questa permanenza ha incontrato Saleh Bakri e hanno deciso di scrivere a quattro mani una narrazione della Palestina alternativa alla guerra e all’occupazione.

Il risultato è Dialogue with the Unseen una videoinstallazione a due canali: un close-up sulle parole di Eisa Khalifa, rapper di Nazareth e di Asmaa Azaizeh, poetessa di Haifa (in lingua originale sottotitolate in italiano) a cui fa da contraltare un piano sequenza lunghissimo del deserto roccioso del Negev in cui si staglia un sentiero chiarissimo su cui si intravede Saleh Bakri inquadrato dall’alto.

Un approccio particolarissimo quasi ejzensteiniano che, pur ruotando attorno alla componente verbo-centrica delle due interviste, rende il volto una mappa da decifrare in una connessione tra corpo e paesaggio dove vagare e perdersi.

A cura di Alessandra Pioselli, in collaborazione con: Assopace Palestina, Città Mondo, Fondazione Mon Soleil, Università degli Studi di Milano – Dipartimento di Scienze della Mediazione Linguistica e di Studi Interculturali.

 

Orari: Lunedì 14.30-19.30; martedì, mercoledì, venerdì, domenica 9.30-19.30; giovedì e sabato 9.30 – 22.30

Ingresso libero, giovedì 13 ore 18,30 incontro aperto al pubblico con Saleh Bakri, Valerio Rocco Orlando e Alessandra Pioselli (in lingua inglese).

 

Scheda tecnica di Dialogue with the Unseen

Durata: 18 minuti

Regia: Valerio Rocco Orlando

Partecipanti: Saleh Bakri, Eisa Khalifa, Asmaa Azaizeh

Direttore della fotografia: Ziad Bakri

Suono in presa diretta: Firas Shehadeh

Montaggio: Vilma Conte

Mix suono e post-produzione: Tiziano Crotti

Traduzioni: Kowtar Al Arab, Nadia Gibbs, Claudia Rampelli

 

Written by Monica Macchi

 

Info

Sito Mudec

 

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: