Selfie & Told: la band Leader Negativo racconta il singolo “Comunque”

Selfie & Told: la band Leader Negativo racconta il singolo “Comunque”

Dic 27, 2018

“I soldi comprano tutto/ lo vedi anche con i bambini/ si cresce in fretta/ e non si capisce la differenza/ tra potere e denaro/ noi viaggiamo in parallelo/ l’immaginazione supera l’intelligenza/ le circostanze vedono la presenza//” ‒ “Comunque”

Leader Negativo

Nasciamo come Leader Negativo nell’estate 2016 e prendiamo forma definitivamente nel 2017. Siamo il prodotto di una collisione di oggetti in movimento casuale generata da Luca Urbani (Soerba), che riunisce attorno a sé personaggi che a vario titolo hanno lavorato nei suoi molteplici progetti in questa seconda decade del secolo.

I Leader Negativo sono Luca Urbani (voce, synth, chitarre) aperto alle idee e alle influenze di Matteo Agnelli (chitarra), Alessandro Parietti (batteria e percussioni) e Andrea Pellegrino (basso).

Fabio Galvagno viene invitato a chiudere il cerchio a voce e di fatto coi propri brani e interpretando quelli scritti da Luca per essere poi dati in pasto a Leader Negativo.

Nasce un incontro e mix di scrittura alt-italiana, electro-pop e di rock analogico che sfocia nel singolo “Comunque” (Discipline), registrato al Frequenze Studio con la sapiente produzione di Matteo “TechnoTeo” Agosti a cui seguirà la fine dei lavori sul disco d’esordio e naturalmente la presentazione live dei brani attraverso lo stivale.

Ed ecco la nostra Selfie & Told!

 

L.N.: Perché il nome Leader Negativo?

Leader Negativo: Spesso si crede che le band scelgano il nome a caso: i Depeche Mode da una rivista, gli Eco98 da un taxi, gli AC/DC da un elettrodomestico, gli ABBA dalle iniziali dei loro nomi, i Black Sabbath da un film horror, noi affascinati dal fatto che si possa utilizzare un termine simile per un bambino delle elementari fuori dagli schemi e soprattutto perché suona bene.

 

L.N.: Quali sono gli artisti di riferimento?

Comunque – Leader Negativo

Leader Negativo: Gli ascolti dei singoli componenti abbracciano una talmente amplia gamma di ascolti e riferimenti che ti chiederei una domanda di riserva. A parte gli scherzi, si passa da Beck ai Flaming Lips, dai Foo Fighters a Fossati, dal primo Giovanni Lindo Ferretti a Battiato, da ascolti folk all’hard rock, i Depeche Mode, dagli Eco98 ai Soerba.

 

L.N.: Si parla sempre di soldi, come mai questa scelta di contenuto per il singolo?

Leader Negativo: Qualcuno qualche decennio fa aveva immortalato per sempre in poche scene cinematografiche il degrado linguistico in cui ci stavamo incanalando, gridava: “Le parole sono importanti!!”. Nel brano, senza pretendere chissà quali moralismi, affondiamo morbidamente la lama tra l’essere e l’avere, tra il potere e il denaro.

 

L.N.: Cosa ci sarà nel disco d’esordio?

Leader Negativo: Speriamo solo che il nostro lavoro possa raccogliere entusiasmo da parte di chi cercava qualcosa che si nascondeva davanti agli occhi senza essersene mai accorto. Per il resto, raccomandiamo di agitare bene prima dell’uso.

 

L.N.: Perché non fare un progetto in inglese per il mercato estero?

Leader Negativo: Domanda interessante caro Leader, perché non farlo in italiano? Certo, si sa, scrivere in italiano è difficile, tante band e cantautori di tutto rispetto, sanno bene che scrivere un bel brano in questa lingua è sempre una sfida, forse amiamo le sfide.

 

L.N.: Nel video del primo singolo “Comunque” compare un uomo che balla, perché?

Leader Negativo

Leader Negativo: Quando si cerca di trattare l’argomento potere – denaro, in un vecchio capannone in disuso, fra macerie e fari che cercano certezze nel buio, ballare è l’unico modo per esorcizzare qualunque demone.

 

L.N.: Sì ma quindi, che genere fate?

Leader Negativo: Componi in maniera che tutto funzioni: testi in italiano, influenze electro-pop e atmosfere dark a impulsi rock dello scorso secolo per passare dal post-punk al pop di Bowie, mescola e vedrai che qualcosa viene fuori.

 

[…] Per poi abituarsi alla maleducazione/ fa freddo e non chiudi la porta/ … dicevo…/ i soldi fanno la felicità// delle persone inesistenti/ delle persone involute/ che devono dire la loro/ comunque// […]‒ “Comunque”

 

Written by Leader Negativo

 

 

Info

Facebook Leader Negativo

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: