MCZ Group, il fuoco e la poesia: il videoracconto con i versi di Gian Mario Villalta per #lanuovastagione

MCZ Group, il fuoco e la poesia: il videoracconto con i versi di Gian Mario Villalta per #lanuovastagione

Ott 9, 2017

Fuoco e poesia? Un connubio antico quanto il tempo ed il marchio MCZ Group SPA ne ha realizzato la sua nuova campagna con il videoracconto #lanuovastagione.

 

E fiore è fiamma

L’autunno è già fra noi, e sebbene l’Italia sia attraversata dai soliti sbalzi climatici tra nord, sud ed isole, bisogna ragionare in anticipo in previsione dell’inverno.

La casa, infatti, nei prossimi sei mesi sarà l’angolo in cui si cercherà rifugio dalle piogge e dal gelo. Sempre più abituati a lavorare entro le quattro mura davanti ai nostri computer sappiamo bene quanto il corpo possa sentire la differenza climatica esterna. Dunque un buon riscaldamento è priorità da non trascurare.

La realtà internazionale MCZ Group ha così lanciato una campagna insolita che metaforizza la sua ricerca di innovazione, design, tecnologia e rispetto per l’ambiente con un videoracconto diretto da Matteo Masin (Nudesignmovies) nel quale echeggiano i versi della poesia “E fiore è fiamma” firmata dal poeta e scrittore Gian Mario Villalta (Visinale di Pasiano, 1959). Poco più di 4 minuti nei quali domina il fuoco come archetipo dell’Amore.

Ti scrivo perché brucia, la carta. Come il fuoco l’obbedienza di stare. E tutto e dopo. Ti scrivo come inchiostro di questa notte. Accendo il buio della voce come attraversa gli alberi, i fiumi, le autostrade. Ti scrivo così, sto bene. L’inchiostro assorbe lento la carta. Io sono. Tu sei. Lei è. Noi, siamo stati. È carta, è tardi. Io scrivo all’improvviso. Dal buio è crollata la notte così lontana dalle nostre mani. Sì, sono io la carta. Quello che sai non basta. Cenere. Fiamma. Il fuoco è antico come la notte. Perché non ci siamo persi? Eppure era notte, e fuoco. Quando brucia segreto il fuoco più profondo è il segreto del cuore. Immobile il colore. Parlavano le mani. Una musica distante. Senti come sussurra l’acqua sotto il ghiaccio. Le voci imprigionate nel gelo. Davvero pensi che ha colpa chi chiama il nome per primo. Carezze dentro gli occhi. Prendimi. Brucia nel mio sorriso. L’ho vista. Era tempesta. I gesti, teatro per un disastro e poi di nuovo libera. Fuoco che già una volta è stato cenere. Credevamo davvero di fiorire in quel buio. Tutt’ora sei lontana. Tutto è più chiaro e fondo di quando era ferro e fiamma. Tu la conosci. Tu pensi che io dimentichi per vivere. Il fuoco è un segreto più antico. Ci domina! Fiorisce nel buio. Davvero credi io sia lontano? Tu la conosci. Per vivere esce nel freddo, a volte per sentire la sua voce gridare: amore. Amore. Amore.

E fiore è fiamma

Le parole di Gian Mario Villalta hanno il potere di riecheggiare nella nostra mente anche dopo una sola visione del video, ma sono certa che la maggior parte di voi avrà ancora sete e cliccherà nuovamente su play perché si avvertirà il bisogno, perché è il “fuoco che già una volta è stato cenere”.

Hanno lavorato alla realizzazione del videoracconto Matteo Masin (Regia) e Genny Canton (Art Direction), Marco Ferri (Fotografia), Andrea Guarascio (Montaggio). Zoe Pernici, Simone Guerra, Edoardo Fainello invece sono i volti di questo indimenticabile scenario che riesce a scaldare la pietra che ci abita.

“E fiore è fiamma” è una poesia inedita realizzata appositamente per il progetto MCZ Group.

Andrea Brosolo, Direttore Marketing di MCZ Group, descrive così il progetto: “Raccontare la nostra storia in versi anziché in prosa, ci ha permesso di cavalcare l’idea che il fuoco è poesia per antonomasia. La luce di un camino o di una stufa è in grado di rendere poetici anche i gesti della nostra vita quotidiana.

MCZ Group è un marchio che crea prodotti all’avanguardia a livello tecnologico senza scordare la poeticità delle idee, della loro matrice arcaica. Dai caminetti alle stufe dalle cucine ai barbecue, tutte le tipologie di fuoco domestico (pellet e legna) in piccoli spazi e per tutta l’estensione dell’abitazione.

Una campagna che conquista il cuore, una presentazione sul mercato dei nuovi prodotti vincente che lascia un segno indelebile di qualità e sensibilità che in genere non viene mostrato in ambito aziendale.

In chiusura lasciandovi cullare dai versi di Gian Maria Villalta vorrei donarvi un altro spunto di riflessione, citando il teologo persiano Gialal al-Din Rumi “Il fuoco non ha più fumo quando è diventato fiamma.

 

Il fuoco è un segreto più antico

 

 

Info
Sito MCZ Group

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: