Selfie & Told: la band La Scimmia racconta l’album omonimo “La Scimmia”

Selfie & Told: la band La Scimmia racconta l’album omonimo “La Scimmia”

Giu 8, 2017

La Scimmia nasce a Treviso nel gennaio del 2015. Già nell’aprile dello stesso anno il gruppo elabora una pre-produzione del primo disco homemade. Alla fine dell’estate entra al “Lignum Studio” di Villa del Conte presso Padova.

La Scimmia

Qui grazie a Massimo Berti e Giulio Ragno Favero, (One Dimensional Man, Il Teatro degli Orrori e produttore) vengono incise in cinque giorni di presa diretta, le 11 tracce dell’album che è pronto nel mese di ottobre.

I musici si mettono nelle mani del videomaker Mauro Lovisetto, grafico e regista di video musicali di artisti quali Il Teatro degli Orrori, Tiziano Ferro, Vasco Rossi, il primo singolo con video prescelto dalla band è la traccia “Fiori nuovi”, brano dal sound rock carico con venature pop che trasmette la genuina natura compositiva della band.

Tempokane, il cui video è diretto dallo stesso Lovisetto, è il secondo singolo estratto. La Scimmia entra a far parte della famiglia “Sisma”, giovane etichetta indipendente e collettivo di musicisti promotore della scena musicale emergente trevigiana.

La Scimmia da inizio all’attività live il 27 febbraio 2016 riuscendo in pochi mesi a solcare palchi di prestigio e aprire i concerti di Ministri, Selton, L’Orso, Cosmetic, Giorgieness.Tempokane” è il nuovo video estratto dall’album omonimo “La Scimmia”: per l’occasione, la band si racconta ai nostri microfoni per la rubrica Selfie & Told.

 

L.S.: Quali concetti espressi nel disco vuole trasmettere al pubblico il vostro ultimo video Tempokane?

La Scimmia

La Scimmia: Il video di Tempokane è semplicemente un’idea che Mauro aveva già da tempo e quando ce l’ha raccontata ne eravamo così entusiasti che… l’abbiamo fatto! Le tematiche affrontate nel disco volevano lasciare una libera interpretazione all’ascoltatore, un linguaggio generico dove potessero rispecchiarsi quasi tutti. Sicuramente la tematica più presente nel video è il tempo e il suo trascorrere inesorabile. Noi in particolare facciamo parte di una generazione che è perennemente schiacciata dal tempo e contro cui deve combatte costantemente.

 

L.S.: Quale delle canzoni del vostro primo album vi rappresenta meglio?

La Scimmia: Abbiamo 4 personalità molto diverse, è davvero difficile stabilire con esattezza quale sia la canzone che più ci rappresenti. Questo disco è stato composto in pochissimo tempo e questa caratteristica credo lo renda anche la perfetta fotografia di quello che eravamo in quel preciso momento. Siamo molto affezionati a tutti i brani del disco, ci piace molto giocare con la dinamica dei pezzi cercando di fondere strofe tranquille a ritornelli esplosivi ed è una caratteristica che stiamo cercando di portare avanti anche nei nuovi brani. Un pezzo che sicuramente mette d’accordo tutti è “La verità sta nel pezzo”.

 

L.S.: In che modo la pubblicazione del vostro disco vi ha soddisfatto maggiormente?

La Scimmia: Sinceramente siamo rimasti piacevolmente colpiti su più fronti. Per prima cosa ci ha dato la possibilità di iniziare la nostra attività live, a pochi mesi dall’uscita abbiamo raggiunto traguardi che mai ci saremmo aspettati. L’uscita del disco ha dato il vero via a tutto, ci ha fatto entrare in contatto con un mondo che prima conoscevamo solo da spettatori, purtroppo però adesso vediamo tutto con un occhio più critico di prima. Ci ha fatto molto piacere constatare che il nostro disco, oltre che per noi, sia stato importante per altri, a partire dagli amici più stretti che ci sostengono sempre, a tanti che ci hanno scritto semplicemente per complimentarsi ad artisti importanti con cui abbiamo avuto modo di entrare in contatto in questo anno e mezzo.

 

L.S.: Raccontateci i vostri progetti per il futuro

La Scimmia

La Scimmia: Siamo da poco usciti dallo studio dove abbiamo cominciato a dare forma al nostro secondo lavoro e a breve torneremo per terminare tutto. Siamo felicissimi di aver iniziato questo percorso insieme a Riccardo Damian, Ricky oltre a essere un grande professionista è davvero una bella persona con cui siamo entrati subito in perfetta sintonia e l’esperienza in studio ci sta formando moltissimo. Non abbiamo ancora idea di quando possa uscire il nostro secondo disco, noi ovviamente incrociamo le dita affinché sia tutto pronto entro l’anno. In tutto questo cerchiamo di non trascurare l’attività live, a giorni uscirà la locandina con le date estive. Insomma stiamo lavorando oltre i limiti ormai da qualche mese ma siamo molto fiduciosi e non vediamo l’ora di suonare i nuovi brani live.

 

Written by La Scimmia

 

 

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: