Selfie & Told: Vikowski racconta il primo album “Beyond the Skyline”

Selfie & Told: Vikowski racconta il primo album “Beyond the Skyline”

Mag 22, 2017

“Before I met you, darkness found me in my sleeps./ Demons and ghosts from the past were dancing inside me./ And then I saw your eyes: a shiny, bright, cristal blue;/  your golden hair, and the only thing I ever wanted// […]” – “Lovers in P.

Vikowski

Ciao a tutti lettori di Oubliette Magazine! Mi chiamo Vincenzo Coppeta, in arte Vikowski, originario di Napoli ma di base a Milano. Adoro il pianoforte, i sintetizzatori, il mare ed il gelato.

Il 31 marzo 2017 ho pubblicato il mio primo album dal titoloBeyond the Skyline” per Costello’s Records.

Il progetto Vikowski nasce nel marzo 2015, quando dopo un perdio di pausa, in seguito allo scioglimento della mia precedente band, ho avuto l’opportunità di suonare in apertura agli amici The Shalalalas, presentando un po’ di canzoni che avevo composto in quell’ultimo periodo.

Subito dopo, ho deciso di registrare un demo di quelle stesse canzoni, che ho pubblicato su soundcloud, e mi sono trasferito a Milano.

Selezionato per partecipare al Pending Lips Festival 2016, sono entrato in contatto con Costello’s records, che dopo un periodo di collaborazione “ufficiosa” mi ha scritturato per il mio album d’esordio.

Ed ora beccatevi questa Selfie & Told.

 

V.: Parliamo di “Beyond the Skyline”

Vikowski – Beyond the skyline

Vikowski: Beyond the Skyline” rappresenta un traguardo importante: prima di “Vikowski” ho avuto varie esperienze in diversi progetti e questo è il mio primo disco ufficiale di sempre. Racchiude anni di musica, esperienze, sacrifici, sogni, delusioni, piccoli successi e maturazione. Il titolo è tratto dal testo della quarta traccia, “Frankfurt” e vuole essere un invito a non fermarsi davanti agli ostacoli ma a guardare oltre.

 

V.: Di cosa parlano le canzoni dell’album?

Vikowski: Fare musica è per me lo strumento attraverso il quale esprimere me stesso, le mie sensazioni, le mie esperienze, o comunque le mie idee e la mia visione di determinate situazioni di vita. Cerco però di raccontare tutto questo scrivendo dei testi in cui chiunque possa rispecchiarsi, cantando di sentimenti e realtà quotidiane in cui tutti almeno una volta ci siamo ritrovati.

 

V.: Tanti concerti prima del disco ed un tour europeo per presentarlo. Racconta un concerto che ti è rimasto nel cuore.

Vikowski: Sto avendo la fortuna di poter potare la mia musica live in tanti Paesi diversi, il che oltre ad essere una bellissima esperienza di vita è anche molto formativa da un punto di vista professionale. Sicuramente ad oggi mi è rimasta nel cuore la data fatta a Belgrado: un’atmosfera magica con persone che addirittura conoscevano le canzoni e le cantavano durante il live.

 

V.: Obiettivi futuri?

Vikowski

Vikowski: Sicuramente suonare il più possibile in giro. Ad oggi sto alternando live in solo a live con la mia band che mi supporta e che saluto (Valerio e Lorenzo). Mi piacerebbe riuscire a suonare sempre di più con loro.

 

V.: Dove possiamo seguirti?

Vikowski: Su tutti gli stores digitali, spotify, iTunes, etc troverete il mio album. Inoltre potete seguirmi su facebook, instagram (vikowskimusic) e youtube.

 

Tracklist

  1. Lovers In P.
  2. Drops
  3. Ninety-Two
  4. Frankfurt
  5. My Old Friend
  6. The Beat You Need
  7. Nostalgia
  8. End Of June

 

Written by Wikowski

 

 

Info

Facebook Vikowski

Soundcloud Vikowski

Costello’s Records

 

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: