“Isole”, il nuovo album della band Les Enfants: dream pop e cantautorato

“Isole”, il nuovo album della band Les Enfants: dream pop e cantautorato

Apr 13, 2017

“Ridi sempre/ come se/ vedi il sole dentro me/ se sogni forte la città/ si sveglia/ Ridi sempre/ come se/ vedi il sole sorgere/ nella luce svanirò/ è un sogno/ Ma vola anima mia/ sopra la città/ non ti sorriderò/ e come un uccello volo anche io/ Noi siamo isole lontane da sempre/ sei un vortice controcorrente// […]” – “Isole

Isole – Les Enfants

I Les Enfants tornano con l’EP “Isolein uscita il 5 maggio 2017 per l’etichetta Uma Records.

Quattro ragazzi di Milano che ci hanno meravigliato sin dal primo ascolto con il loro sound tra dream pop cantato in lingua italiana. I Les Enfants sono Marco Manini (voce, batteria), Francesco Di Pierro (chitarra), Umberto Del Gobbo (farfisa & synth, chitarra, metallofono), Michele Oggioni (basso).

Vivi nel Sole/ Tu ci credi/ Pioggia di stelle/ volerai/ Ciò che non dici/ resta dentro di te/ Muoiono i pesci/ come mai?/ Vieni insieme a me vedrai/ dentro il bosco dormo io/ Fai silenzio sveglierai/ tutti i mostri// […]” – “Mostri

Il 24 marzo 2012 esce il loro primo EP, “Les Enfants”, per l’etichetta indipendente “ViaAudio Records”. In pochi mesi collezionano numerose aperture di prestigio come BudSpencerBluesExplosion, Colapesce, Edda, La Fame Di Camilla, Mojomatics, I Am Oak, The Fire con un totale di più di 50 date in un anno.

Nel settembre 2013 esce il loro secondo EP, “Persi nella notte autoprodotto. Il disco – registrato e mixato da Matteo Sandri al Mono Studio di Milano e masterizzato da Giovanni Versari – è accompagnato dal video del primo singolo “Dammi un nome”.

Nel 2016 entrano in studio con Giuliano Dottori per registrare il loro nuovo album, in contemporanea partecipano alle selezioni di X Factor 10. Entrano alla fase live del programma e rimandano l’uscita del disco “Isole” al 5 maggio.

Se ti senti inutile/ forse non lo sei/ Se ti senti fragile/ pensi ai cazzi tuoi/ Se ti han detto studia e poi/ lavorerai/ ma non è così semplice// Se qui tutto è lecito/ se tu non ci stai/ se ti scordi il codice/ non sai più chi sei/ questo mondo illogico/ non ti affonderà/ […]” – “Lupo

I Les Enfants fanno sognare con melodie semplici ma avvolgenti, ricamate con synth e chitarre che ben si fondono con la batteria, la voce di Marco e i suoi testi tra l’essenziale e l’evocativo. Il loro album di debutto “Isole” è un esperimento creativo privo di costrizioni: un ibrido sonoro in cui dream pop, cantautorato, pop e inserti elettronici si incontrano e tessono nuove e originali trame musicali in continua evoluzione. Il disco è il frutto di un lavoro a 5 mani tra i membri della band e l’impronta inconfondibile di Giuliano Dottori, con il quale hanno creato, scritto e arrangiato “Isole”.

Ora che abbiamo tutto/ e non ci manca niente/ Dimmi cosa sperare/ Dimmi di che cosa ho bisogno/ Santa Pazienza non so più aspettare/ Prendimi per mano/ portami lontano/ Dammi la tua forza stammi vicino/ Questa vita che mi scappa dalle mani/ Oh non credo più in niente// […]” – “Santa Pazienza

Les Enfants

La produzione artistica è interamente affidata a Dottori presso il Jacuzi Studio mentre il mastering a Giovanni Versari, a esclusione del brano Isole affidato alla produzione di Antonio Filippelli, mixato e masterizzato poi da Cristian Milani.

Si son rotti i pezzi del cielo/ si son rotti e tu sai il perché/ non distinguo il falso dal vero/ non so più conoscere me/ chi li ha rotti i pezzi del cielo?/ c’è silenzio dentro di me/ bussi forte alle porte del cielo/ se passato e futuro non c’è// […]” – “Pezzi

I Les Enfants parlano del loro album: ““Isole” è un esperimento, un’esplorazione di nuovi mondi sonori e ritmici, è incontro e confronto con altre visioni musicali. “Isole” siamo noi lontani ma vicini, è parlarsi senza ascoltarsi, è aspettare di vivere. “Isole” è il posto perfetto dove rifugiarsi, dove scappare. “Isole” è bisogno di restare da soli, è richiesta di aiuto. “Isole” sono i brani del nostro primo disco, ogni Isola ha un mondo suo, è unica e diversa dalle altre. “Isole” è elettronico e rock, è synth e chitarre. “Isole” è il nostro primo disco e il frutto di 3 anni di esperienze, concerti, collaborazioni. “Isole” è un Miracolo dopo una lunga notte persi in mare.

Miracolo/ vieni a me/ semplice e così/ come sei/ Dall’alto vieni tu/ ci credi o no?/ È un’ancora per te/ centro demone// E come se/ fossi qui con me// Il vento mi parla di te/ e dice come vuole/ il futuro con te/ Tu che abiti il bosco/ e vivi qui dentro di me/ coprimi di terra ed oro/ e pioggia di sole// […]” – “Miracolo

TRACKLIST

  1. Isole
  2. Lupo
  3. Santa Pazienza
  4. Mostri
  5. Polvere
  6. Pezzi
  7. Miracolo
  8. Soli No

CREDITS
Marco Manini ~ testi, voce e ritmiche
Michele Oggioni ~ basso
Francesco Di Pierro ~ chitarra
Umberto Del Gobbo ~ synth
Giuliano Dottori ~ coach e produzione artistica presso Jacuzi Studio
Matteo Cantaluppi ~ mix
Giovanni Versari ~ master
Antonio Filippelli ~ produzione brano Isole
Cristian Milani ~ mix e master brano Isole presso Isola Studio
Gabriele Bosetti (Il Fieno) ~ cori in Soli No
Carmelo Marturano ~ Grafiche e artwork

 

 

Info

Facebook Les Enfants

 

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: