Pubblicato il

“Ecce Homo” di Corrado Augias: la verità, tutta la verità, nient’altro che la verità al Teatro Vittoria, Roma

L’argomento è delicato. Sentito. Vivo. Coinvolge un numero importante di anime, oltre che una religione, quella cattolico cristiana, al centro di domande, dubbi ed incertezze che giornalisti e studiosi si pongono sin dalla notte dei tempi.

Ecce Homo di Corrado Augias

Chiarezza. Verità su una storia che da secoli è stata raccontata, tramandata, analizzata in ogni sua piega, in ogni suo alito, attraverso le testimonianze sopravvissute ed arrivate sino a noi.

Vangeli apocrifi, scritture segrete, dimenticate, nascoste, celate ed ora recuperate grazie a Corrado Augias, giornalista e scrittore, qui nelle vesti non di teatrante ma di dispensatore di realtà.

Realtà dei tempi antichi, che furono e che hanno lasciato segno in ciò che siamo ora, in un percorso di crescita interiore ed umana pieno di significato ma anche di sofferenza.

La piéce debutta al Vittoria il 13 Febbraio ed il pubblico accorre numeroso. Pubblico che si dimostra attento, pendendo dalle labbra del narratore Augias con cui percorre le ultime ore di un’esistenza, quella di Gesù Cristo, accusato, processato e condannato per mano di Erode.

Ore delle quali – leggiamo nella “trama” che descrive l’opera – in genere si sa poco, ed ancora meno si conosce della situazione politica e militare della Palestina in quegli anni.

Eppure si tratta di elementi fondamentali per meglio capire la tragica sorte di quel Giusto. Le domande che Augias ci/si pone sono tante…

Perché Gesù venne arrestato? Quali sono le accuse? Che cosa spinse il procuratore romano ad emettere una sentenza capitale? I vangeli (canonici e non) danno una spiegazione esauriente – e concorde – degli avvenimenti?

Ed infine, perché si parla così poco di Maria, nulla si dice di Giuseppe? Chi era davvero Giuda? Perché tradì? La storia come monito, come insegnamento, come via di verità, di conoscenza.

Corrado Augias

Augias, in maniera pacata ed intelligente, ci accompagna in un percorso potente e pregno di emozioni, sensazioni e musicalità d’anima, con una dovizia di particolari, facendoci scontrare con un teatro d’inchiesta vero e proprio che ci dona pensiero a ieri, all’oggi e al domani.

Promomusic si rivela sapiente conoscitrice del teatro di valore, ancora una volta, portando in scena un Corrado Augias brillante, foriero di una verità imprescindibile per l’uomo moderno.

In replica il 14 Febbraio, ore 21, “Ecce Homo si rivela essere imperdibile per tutti coloro che cercano la verità.

 

Scheda Tecnica

di e con: Corrado Augias

regia: Angelo Generali

musiche: Valentino Corvino

Produzione: Promomusic

Dal 13 al 14 febbraio 2017 al Teatro Vittoria in Roma

 

Written by Stefano Labbia

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *