“Buio”: lo spettatore crea il suo incubo presso il Teatro dell’Orologio, 12 gennaio 2017, Roma

“Buio”: lo spettatore crea il suo incubo presso il Teatro dell’Orologio, 12 gennaio 2017, Roma

Gen 6, 2017

Dopo i sold out di novembre e dicembre lo spettacolo “Buio” ritorna al Teatro dell’Orologio di Roma il 12 gennaio 2017 alle ore 21:00 in Via dei Filippini 17/A.

 

Buio - Teatro dell'Orologio

Potremo definire “Buio” proprio come uno spettacolo che crea il suo incubo, un viaggio nel lato oscuro dei sogni.

Un incubo, un viaggio nel lato oscuro dei sogni in cui a guidare è lo spettatore, coinvolto dagli attori in uno spettacolo creato intorno alle paure e alle ansie del pubblico stesso.

Il nuovo appuntamento di “Buio” sarà all’interno della rassegna di teatro interattivo “Il Teatro come non l’avete mai visto” che dopo i tre sold out delle serate precedenti continua a destare la curiosità di addetti ai lavori e semplici curiosi, fino al coinvolgimento degli attori de La Siti in Radio Due Social Club.

Immaginate di camminare per la strada. Immaginate di incontrare qualcuno o qualcosa che riconoscete, ma non sapete perché. Lascerete andare tutte le vostre paure, i vostri timori.

Vedrete in scena qualcosa che vi appartiene profondamente, saranno proprio i vostri incubi, non quelli di qualcun altro. Vivrete un’esperienza indimenticabile, unica, che non vi lascerà più gli stessi.

Continua così, con uno spettacolo che questa volta esplora il lato oscuro della psiche del singolo spettatore, la rassegna prodotta da La SITI – Scuola Internazionale di Teatro all’Improvviso, che ospita eventi teatrali completamente interattivi che coinvolgono il pubblico, fin da quando appare la pubblicità dello spettacolo: creando campagne pubblicitarie teaser, inserendo indizi nelle locandine, lasciando al pubblico che vuole giocare, moltissime possibilità di divertirsi dal lancio del progetto, alla sua messa in scena nella quale sono chiamati a partecipare in prima persona.

Buio - Teatro dell Orologio

Un gioco unico, irripetibile e imperdibile che vede una delle più antiche tecniche di messa in scena (l’improvvisazione teatrale), servita dal più innovativo dei sistemi produttivi.

A guidare il progetto due giovanissime artiste, attrici e creative: Giorgia Mazzuccato (allieva, fra gli altri, di Dario Fo, Franca Rame, Marco Baliani, vincitrice del Roma Fringe Festival e Miglior Spettacolo al Teatro L’Avogaria di Paolo Poli) e Maria Beatrice Alonzi (creatrice di fenomeni media come Estetista Cinica e i Live di Periscope).

Due talenti classe 1990, che hanno già dato vita a eventi virali come #ballarecomeuncretino con la National Gallery e la mappa dei teatri metropolitana di Roma, e che nella capitale da novembre propongono la prima rassegna di teatro interattivo al Teatro dell’Orologio.

 

“Buio”

Regia di Giorgia Mazzucato

Con Andrea Bartolomeo, Andrea Vannini, Camilla Gelormini, Cristiano Marazzi, Francesca Mareggiato, Francesca Pieraccioli, Giovanni Salvatori, Maria Elisa Messina, Nancy Mazzella, Paola Campagna, Silvana Lagrotta, Stefano Buffa, Vincenzo Pesce.

 

Appuntamento al Teatro dell’Orologio, il 12 gennaio con Buio per la rassegna Il Teatro come non lo avete mai visto.

Biglietto 12 euro.

 

Info

Sito Teatro dell’Orologio

 

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: