Fireyed & Irradia live @Let It Beer di Roma: catarsi e hard-heavy alla massima potenza

Fireyed & Irradia live @Let It Beer di Roma: catarsi e hard-heavy alla massima potenza

Ott 31, 2016

Fireyed & Irradia: un live potente, massiccio, a tratti violento quello che si è svolto, ieri 30 novembre, al Let It Beer di Roma, locale con la migliore selezione di birre e una vasta programmazione live che comprende moltissimi generi musicali: dal rock al funk, dal cantautorato al folk, passando per il metal e l’hard rock, finendo con le sigle dei cartoni animati!

Let It Beer Roma

Il live di ieri è stato energico, travolgente, isterico. Ma anche provocante, possente, esplosivo.

I giovani Irradia prendono possesso del palco mostrandosi una vera forza della natura cui seguono gli energici e provocanti Fireyed.

Un mix multi genere davvero ben calibrato e congeniato. Il pubblico, in clima pre Halloween, si è scatenato al ritmo dei successi delle due band come Big Monkey” (Fireyed) e “Going Away” (Irradia) per una serata all’insegna della buona musica.

Irradia, brillanti possessori di voracità e vivacità, hanno tinto il palco di suoni e colori, vibrando e scuotendo anime e coscienze, con le loro chitarre graffianti ed i loro corpi in delirio.

Live che poi si è concluso in bellezza con i Fireyed direttamente da Londra e con un live in programma per oggi 31 ottobre a Caserta al Diesis.

Palcoscenico importante, quello del Let It Beer dove in passato si sono esibite alcune delle band e dei cantautori/cantanti che hanno lasciato il segno sulla scena romana, negli anni a venire.

La band dei Fireyed ha eseguito i loro brani più famosi, tra cui l’elettrica “Shake Me”, la dolce “Ill Be Waiting” e la sinuosa “From the ground floor”.

Fireyed & Irradia - Roma

Fireyed che rispondono al nome di Valentino Moser, Paco, Frank McLii e McFläy: figli dell’hard-heavy rock non poi tanto segreti.

Pubblico scatenato anche per gli Irradia, (al secolo Voce: Bruno Falconi, Chitarra: Ivo Di Marco, Basso: Mattia “chuck col bass” Ceccarelli Batteria: Luca Buonfiglio) band giovane e dal suono alternative metal inviperito che ha proposto alcune delle tracce più significative del loro percorso artistico come l’alternativa “Never Been Wronger”, la caotica “Right Now” e la spumeggiante “Blood Signs”.

Un concerto, quello del 30 Ottobre, indimenticabile per chi ha avuto il piacere e l’onore di assistervi: due band in fermento su un palco che non delude mai le aspettative.

Due band che devono ancora completare il loro percorso artistico ma che, indubbiamente, possono e sono capaci di dire la loro.

Concerto importante, quello al Let It Beer. Pregno di buona musica, acida e velenosa.

Insomma… Come avete potuto perdervelo?!

 

Written by Stefano Labbia

 

 

Info

Facebook evento

Facebook Lei It Beer

Facebook Fireyed

Facebook Irradia

Soundcloud Irradia

 

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: