“Ali di piombo” di Gabriele Orsi: in anteprima il romanzo che racconta Roma e l’anoressia

“Ali di piombo” di Gabriele Orsi: in anteprima il romanzo che racconta Roma e l’anoressia

Set 22, 2016

“Dimenticai di essere in un’attrazione di un luna park. Perché ci sono luoghi e luoghi per fare certe cose. E la casa degli specchi non è il posto adatto ai sentimentalismi. Osservavo Lara, e intravidi nel suo volto una bellezza insolita, che mi colpì per la prima volta. In quel momento era la ragazza più bella che avessi mai visto. Mi chiesi perché la malattia avesse scelto di colpire proprio lei.”

Ali di piombo

Ali di piombo” (Armando Curcio Editore, 2016) è il romanzo di esordio del giovane Gabriele Orsi, classe 1991, in uscita a fine settembre, che noi di Oubliette Magazine abbiamo avuto il piacere di leggere in anteprima.

Ali di piombo” racconta di Mattia, giovane universitario romano annoiato che non ha ancora compreso cosa vuole dalla vita. Intrappolato tra le amicizie dedite a feste ed alcool, e una madre pressante, Mattia viene iniziato al sesso e alle sregolatezze.

Fino a quando non si rende protagonista di una rissa e, dolorante, comincia a guardare tutto e tutti con occhi differenti, grondanti di paura e incertezza. E poi ci sono Bianca, femme fatale di turno, che non riesce a dimenticare nonostante il suo essere foriera di guai, e Lara, così magra e misteriosa e così affascinante.

Questo di Gabriele Orsi è un romanzo di formazione che tratta questioni delicate come l’abuso di alcool e droghe da parte dei giovani e dei disturbi del comportamento alimentare.

Mattia, il protagonista, è un ragazzo nel quali in tanti potranno ritrovarsi, con la sua indecisione cronica, non certo favorita dalla società o dal sistema scolastico. Conformarsi spesso è la strada più diretta da seguire, ancora di più in una città come Roma. Una Roma affascinante, mondana, ricca di fervori ma al tempo stesso ingannatrice e crudele.

Ali di piombo” è il tentativo di capire se stessi e di riuscire a convivere con gli altri. Lara è colei che soffre perché non trova la comprensione della quale avrebbe bisogno per guarire dal suo disturbo; è ‘diversa’, o così la vede Mattia prima di aprire gli occhi ed acquisire una consapevolezza nuova.

Gabriele Orsi

I ruoli così si rovesciano: non è più lei a necessitare di sostegno ma lui. Lui che dava tutto per scontato, nel suo piccolo mondo ristretto e convenzionale. E l’insegnamento che ne trarrà sarà più grande e importante di quanto avrebbe mai potuto immaginare.

Nonostante un inizio forse un po’ tirato, “Ali di piombo” è scorrevole, piacevole e i momenti di riflessione non mancano. I pensieri del protagonista incontrano quelli del lettore e tutto suona un po’ come una dolorosa confessione di un’intera generazione che non poteva rimanere celata.

È anche un viaggio tra le strade di Roma, tra monumenti, locali, viuzze nascoste e personaggi curiosi dal tratto talvolta comico.

Un esordio niente male per Gabriele Orsi che a Roma risiede e che della sua città è riuscito a trarre una storia insieme forte e delicata che si tramuta in amore universale per la vita stessa.

 

Written by Rebecca Mais

 

Info

Pagina Facebook Ali di piombo

 

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: