“Fino all’anima e ritorno” della band Anonima Noire: canzoni pop con grandi incursioni rock

“Fino all’anima e ritorno” della band Anonima Noire:  canzoni pop con grandi incursioni rock

mag 24, 2016

Come si può in Italia scrivere belle canzoni pop e cercare di conquistare il pubblico che si merita senza passare dalle grandi case discografiche (major) ormai alla frutta e che molto spesso costringono i nuovi progetti a passare per forza dalla tv e dai suoi talent?

Fino all'anima e ritorno

Se lo saranno chiesto anche gli Anonima Noire nel momento in cui hanno dato alla luce il loro primo disco di canzoni pop con grandi incursioni rock davvero ben fatto e con pezzi orecchiabilissimi che tanto potrebbero piacere a quel pubblico televisivo.

Per fortuna però non hanno scelto la strada dei talent, ma si sono rimboccati le maniche e hanno fatto uscire il disco in maniera autonoma e indipendente percorrendo forse la strada più difficile e tortuosa ma che forse sarà quella che sulla lunga distanza potrà ripagarli davvero e a fondo. La vecchia e buona gavetta infondo se percorsa con determinazione e perseveranza rimane sempre la migliore via.

Gli Anonima Noire sono una band che nasce nel 2013 dall’incontro del cantautore e chitarrista Niccolò Neri e i due musicisti Andrea Brizi e Mirco Brozzi. Subito le loro differenti inclinazioni musicali riescono a fondersi per creare un Rock Alternativo con testi Cantautorali a tratti pop.

Decidono fin dall’ inizio di non uscire sulla rete fino al perfezionamento di “Fino all’anima e ritorno“, il loro disco d’esordio autoprodotto, come appunto dicevamo, fuori dal 04 Aprile 2016.

E si può dire che hanno fatto bene ad aspettare perché hanno confezionato davvero un ottimo lavoro: credibile, fresco e dal grande potenziale. Canzoni pop rock che dovrebbero farsi strada in panorami ben più ampi del mondo indipendente italiano.

Anonima Noire

Le canzoni che compongono questo album sono infatti un perfetto mix tra musica e parole della migliore tradizione della canzone d’autore italiana.

A partire dal singolo “Giovanni Gambelunghe” che è stato ascoltato in più di 70 Paesi nel mondo ed è entrato nell’autorevole compilation annuale dell’etichetta indipendente di Perugia La Fame Dischi dal titolo “Le canzoni migliori le aiuta la fame vol 4″ e subito dopo in seconda posizione nella Euro Indie Music Chart ovvero nella classifica ufficiale delle canzoni indie più ascoltate in Europa.

I loro brani sono apprezzati da diversi autori del calibro di Fabio Liberatori (Stadio), Gatto Panceri, Paolo Audino (Mina-Celentano), Vincenzo Incenzo (Zero-Zarrillo-Dalla), Francesco Morettini e Luca Angelosanti (Zero-Morandi-Amoroso-Marrone). Per le sessioni Live si uniscono alla Band Francesco Lepri (chitarra e synth) e Giacomo Bucci (Basso).

 

Written by Cristina Bucci

 

 

Info

Facebook Anonima Noire

Nessun commento

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Trackbacks/Pingbacks

  1. "Fino all’anima e ritorno" della band Anonima Noire: canzoni pop con grandi incursioni rock - [...] Anonima Noire: canzoni pop con grandi incursioni rock ...
%d bloggers like this: