“Un ultimo tango”, il documentario di German Kral porta sullo schermo la vita di María Nieves Rego e Juan Carlos Copes

“Un ultimo tango”, il documentario di German Kral porta sullo schermo la vita di María Nieves Rego e Juan Carlos Copes

apr 16, 2016

Sarà al cinema il 18 aprile Un ultimo tango (Un tango más), docu-film diretto da German Kral e prodotto da Wim Wenders che ripercorre la storia d’amore e odio di María Nieves Rego e Juan Carlos Copes, i due ballerini che hanno contribuito in maniera determinante alla diffusione del tango argentino. Il successo nel mondo, il trionfo a Broadway, l’amore viscerale e l’amara delusione che tutto può finire.

Un ultimo tango

María Nieves (1934) e Juan Carlos Copes (1931) sono cresciuti insieme e insieme hanno calcato, per oltre trent’anni i palcoscenici più prestigiosi del mondo, i primi a far conoscere il tango al grande pubblico e a farlo “uscire” da Buenos Aires.

Cominciano a ballare negli anni ’40, entrambi poco più che bambini, in una Buenos Aires in cui i giovani avevano poco, racconta la Nieves, e in cui il Tango era il “divertimento dei poveri”. Si ballava in posti fatiscenti e ci si riuniva esclusivamente per il piacere di ballare.

Di giorno per strada, durante le faccende domestiche, anche attaccata a una scopa, la Nieves, conosciuta come la “Regina”, entra per la prima volta in una Milonga a 12 anni, costretta a “scortare” la sorella maggiore.

Osserva, memorizza, si impossessa degli sguardi, dei movimenti, della musica, del contesto che ruota attorno alla danza, a cui dedicherà la sua vita. E si innamora. Al primo sguardo, perdutamente.

Il racconto intimo dei due protagonisti si alterna al materiale d’archivio che testimonia la profonda unione che ha legato la coppia. La Nieves parla a un gruppo di giovani coreografi e ballerini che esprimono con la danza gli anni belli e drammatici che hanno vissuto insieme e tra questi figura anche Pablo Verón, a impersonare un Copes adulto già pienamente consapevole delle scelte a cui è destinato.

Dal matrimonio a Las Vegas (nel 1965) ai tradimenti, dalla “Milonga de la mesa” (il ballo in pochi centimetri su un tavolino che si inventano) al Tour trionfale di “Tango Argentino”, i due artisti saranno insieme sul palcoscenico fino al 1997. Nella vita erano separati già da molto tempo prima ma continuano a ballare insieme per anni, senza parlarsi né guardarsi, perché “il tango è più importante”.

Un ultimo tango

A Copes rimarranno i ricordi di una vita, una carriera straordinaria e una famiglia che dopo la Nieves ha messo in piedi. A María la certezza di aver attraversato con profondo dolore l’abbandono, il distacco e la consapevolezza di aver contribuito in maniera determinante all’ascesa di una danza diventata il suo stile di vita.

Juan Carlos Copes e María Nieves Rego sono il Fred e Ginger del tango argentino. Prodotto da Wim WendersUn Ultimo Tango” racconta la loro tumultuosa storia. Distribuito in Italia da Wanted Cinema, il film sarà in tutti i The Space Cinema e UCI Cinemas il 18 aprile.

 

Written by Irma Silletti

 

 

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

%d bloggers like this: