“Assoluto relativo” di Giuseppe Pellegrino: aforismario di un giovane medico umanista

“Assoluto relativo” di Giuseppe Pellegrino: aforismario di un giovane medico umanista

Feb 19, 2016

“I grandi spiriti hanno sempre trovato la violenta opposizione delle menti mediocri. La mente mediocre è incapace di comprendere l’uomo che rifiuta di inchinarsi ciecamente ai pregiudizi convenzionali e sceglie, invece, di esprimere le proprie opinioni con coraggio e onestà.” – A.Einstein, 1940

Assoluto relativo

Giuseppe Pellegrino, medico chirurgo e psicoterapeuta, ha completato la sua formazione di “medico umanista”, come ama definirsi, con una laurea in Filosofia.

In campo professionale si occupa di Psichiatria e Psicologia clinica, prediligendo come aree specialistiche di interesse, i disturbi d’ansia e dell’umore e le dipendenze psicologiche. È socialmente impegnato in diversi ambiti della Medicina Preventiva, e nella lotta allo stigma in Psichiatria.

Convinto sostenitore, tramite la Medicina Narrativa, dell’integrazione dei saperi scientifici ed umanistici.

Ha esordito come scrittore nel 2013 con Mostruosità letterarie, diario di autoterapia con la casa editrice Milella. Nel 2014 ha pubblicato Interni d’uomo con la casa editrice Besa.

La complessità dell’animo umano – come afferma l’autore nella prefazione del suo libro –  è il filo conduttore comune di questa raccolta di aforismi e pensieri, che si inseguono mettendo in evidenza la complessità della vita dei nostri giorni.

Riflessioni che esprimono tante facce della stessa medaglia che è l’uomo nel suo rapportarsi agli altri, alla vita in generale e rivelano una profonda conoscenza della psiche umana da parte di un autore che affida alle parole, ironiche, puntuali e meditative la sua visione del mondo che ci circonda”.

Gli aforismi di Assoluto relativo sono per me un modo ilare e giocoso, a volte anche sarcastico e corrosivo, di dare il mio contributo come Medico umanista, come amo definirmi, per una armonizzazione del singolo individuo con se stesso, gli altri e la società in cui vive”.

Non tutti sanno che l’aforisma costituisce un vero e proprio genere letterario, con una sua storia e sue caratteristiche, proprio come la poesia, il romanzo, il saggio, ecc.

Il medico non è solo uno scienziato ma anche, e soprattutto, un umanista, ovvero un professionista che nell’attività clinica utilizza la parola, l’ascolto, la comprensione, la sensibilità come vera e propria arte terapeutica.

Così almeno dovrebbe essere, lì dove lo psicologo serve da strumento all’individuo, in modo che possa arrivare a comprendersi e svilupparsi attraverso le proprie capacità.

Le persone hanno una tendenza all’autorealizzazione. L’essere umano può affidarsi alla saggezza del suo io interiore, la guarigione è nelle risposte che cela nella sua interiorità, ragion per cui è importante che capisca che non è necessario controllare tutto ciò che lo circonda o reprimere le emozioni.

La psicologia umanistica o umanista, contempla una prospettiva amplia ed olistica, cioè si caratterizza per il fatto di considerare le persone nel suo insieme, in maniera globale, dando ad ogni aspetto la stessa rilevanza, considerando l’individuo come colui a cui guardare con una prospettiva pluridimensionale e personalizzata, tenendo conto dell’esistenza di molteplici fattori che si relazionano tra loro e ne influenzano la salute mentale, il corpo e le sue azioni.

Giuseppe Pellegrino

Una vera e propria visione della considerazione umana basata sulla libertà, sul significato della vita, sulle emozioni e sulle responsabilità che fanno dell’individuo un essere responsabile della sua vita e delle sue azioni, in grado di trovare il proprio cammino verso la libertà.

Per secoli i filosofi hanno cercato di dare risposte ai vari interrogativi della vita, che non ci hanno mai abbandonato, anzi sembrano essere più attuali che mai, con le relative inquietudini odierne.

Cercare di comprendere come bisogna amministrare la società, discutere sull’origine dell’universo, interrogarsi sul perché della propria esistenza e riflettere sui vari argomenti ad essa correlati è oggi più che mai indispensabile per chiunque desideri comprendere con occhio critico il mondo attuale.

Leggere il libro di Giuseppe Pellegrino, edito dalla casa editrice Milella, finemente rilegato e dalla sobria copertina, è come compiere una vera e propria full immersion in un prezioso scrigno di pillole di saggezza, tutte da leggere e meditare profondamente, lì dove con la sua particolare scrittura frutto di un lavoro introspettivo accurato, si riesce perfettamente ad evadere da un mondo che non sempre riflette ciò di cui si necessita, diviso tra… l’Assoluto ed il relativo!

Una mia riflessione: è noto che sovente, malattie sia organiche che funzionali, come ansia, stress, depressione, ecc. possono dipendere da conflittualità inconsce,  non sempre curabili con i farmaci.

Di certo, al medico è stato per millenni assegnato un “potere magico”: il sintomo della malattia guarisce solo con i farmaci. La psicologia invece, parte da un punto di vista decisamente diverso: il sintomo è spesso un’espressione di una conflittualità psicologica,  essendo un messaggio che invia l’inconscio, servendosi di un linguaggio simbolico e sempre ermetico, che la stessa decodifica con la parola permettendo al paziente di conoscerne minuziosamente il significato.

Tutti gli uomini sono “portatori sani” di paure, ansie, angosce e pensare anche per un solo istante di poterne essere immuni appartiene ad un processo di negazione assurdo, non intendendo con ciò sostenere che la psicologia sia la panacea di tutti i mali, ma sicuramente che essa potrebbe contribuire a migliorare la qualità di vita di molti. Sappiamo bene  infatti, che essere ottimisti è il passaporto per il benessere della nostra salute psico-fisica!

Una raccolta di aforismi è un cesto ricolmo di pensieri che a volte, volutamente si contraddicono l’un l’altro, per mettere in risalto la ricchezza del tutto a dispetto della relatività delle singole parti”.  (Giuseppe Pellegrino)

 

Written by Mariagrazia Toscano

 

Info

Sito Edizioni  Milella 

 

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: