Terza Edizione del Festival “Med in Art”: terra, musica ed arte a Samassi, dal 7 all’8 agosto 2015

Terza Edizione del Festival “Med in Art”: terra, musica ed arte a Samassi, dal 7 all’8 agosto 2015

Lug 25, 2015

L’arte consiste nel rappresentare ciò che non esiste.” – Jean-François Revel

 

Med in art - 3 edizione

Aveva ragione lo scrittore, giornalista, filosofo, politico ed accademico francese Jean-François Revel quando affermava che chi si occupa di arte crea ex novo.

Un po’ come quando  una normalissima strada di un paese del Medio Campidano si trasforma nella sede di un Festival di terra, musica ed arte che trasforma completamente lo scenario in qualcosa di incredibile e fuori dal tempo. Sto ovviamente parlando del Festival Med in Art e della sua sede: Samassi.

Giunto alla terza edizione, il Med in Art (MIA), letteralmente Mediocampidano in Arte (più in generale da “medio”, “che sta al centro”),  è un festival caratterizzato da una forte carica di sostenibilità e creatività che trascina lo spettatore in due giornate di concerti, degustazioni, installazioni di fotografia e di pittura, proiezioni video, live painting, giocolerie, baby parcking, utilizzo della terra, riciclo, scoperta di antichi giochi e tanto altro.

Med in art - Baby in art

Dunque, se creare ciò che non esiste è affermare la sua stessa creazione, l’esempio del Med in Art calza a pennello. Se nella prima edizione (12 – 13 luglio 2013) Piazza Italia era vestita da contadinella con sedute create da balle di fieno ed oggettistica della terra; nella seconda edizione (5 – 6 agosto 2014) gli  spettatori si sono potuti accomodare in un’elegantissima ricostruzione di salotti tipici sardi che ha lasciato tutti meravigliati.

I riflettori, pertanto, sono puntati sulla scenografia di questa terza edizione che si svolgerà  venerdì 7 e sabato 8 agosto 2015. Piazza Italia sarà nuovamente trasformata dalla vitalità di ingegno di tutti i collaboratori del Festival che, sorprenderanno come ogni anno con un’idea innovativa ed ecosostenibile.

Un’anticipazione è che la location di questa terza edizione vedrà contrapporsi il concetto di tecnologia e socialità. A realizzarlo l’instancabile staff made in Samassi: Enrico Scanu, Roberta Concu, Valeria Usai, Viviana Pittalis, Giulia Scanu, Alessia Setzu, Sara Boi, Stefano Cabiddu, Rosa Lecis, Alessandro Porta, Gianfranco Pittiu, Claudia Usai,  Anna Usai, Valeria Tuveri, Andrea Mancosu, Andrea Piras, Alessandro Lilliu, Fabrizio Murru, Stefano Caria, Giacomo Puggioni, Davide Liggi, Calogero Visconti, Elisabetta Fenu, Roberta Cabiddu, Alice Pittalis, Jaime Murgia, Cristina Oggiano, Daniele Bolliri.

Med in art - Salottino

Sul piano degli spettacoli musicali e di intrattenimento, negli ultimi due anni sono stati invitati artisti come Mogol, Jacopo Cullin, Beppe Dettori, La Contrabbanda, Ditta Vigliacci, gli Snake Platform, Rossella Faa, Le Balentes, Francesca Corrias, i Rakìa, lo Skepto International Film Festival.

Fra qualche giorno sarà reso noto il programma completo del Festival con gli artisti invitati, workshop disponibili e tutte le altre attività e laboratori del Med in Art.

E ricordate: il Festival è gratuito e gli abitanti di Samassi sono di una squisita ospitalità, motivo in più fare un salto in Campidano.

 

[Spoiler: P.E.C.O.R.A.]

 

Written by Alessia Mocci

U.S. Festival Med in Art

(alessia.mocci@hotmail.it)

 

 

Info

Facebook Med in Art

Album fotografico Seconda edizione

Evento Facebook

PROGRAMMA COMPLETO (inserito il 3 agosto 2015)

 

 

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: