“Wondering Love” singolo degli inglesi Noel & The Pandas: primo estratto dell’album “In The Art of Doom”

“Wondering Love” singolo degli inglesi Noel & The Pandas: primo estratto dell’album “In The Art of Doom”

Gen 29, 2015

Una vita tranquilla e agiata, poi all’improvviso la tragedia di perdere tutto e di dover ricominciare da zero. Si può dire che così è cominciata la storia dei Noel & The Pandas, provenienti da Bristol ma in realtà originari “del mondo”.

In The Art of Doom

Tutto ebbe inizio quando il frontman, Noel, fu costretto a porre fine alla vita che conduceva e a doverne iniziare un’altra, nuova, diversa e per tanti versi più difficile. Dure esperienze che hanno fortemente segnato l’artista, ma che gli hanno anche dato la possibilità, attraverso continue prove, di trovare forse finalmente se stesso; perché o si trova una strada per uscire dalle difficoltà o queste si impossessano di te e non ti lasciano più scampo.

Noel ha reagito con forza e con un coraggio che non molti sono in grado di avere. E dopo esser stato avvocato, notaio, banchiere, addetto al riciclo dei metalli e pescatore, si è scoperto profondo cantastorie e meraviglioso autore di brani che lasciano il segno.

Questa è la storia di Noel e dei suoi The Pandas, che  pubblicano anche in Italia il loro primo singolo “Wondering Love“, tratto dall’album d’esordio “In The Art of Doom“.

Il brano “Wondering Love” è un’intensa ballata dal sapore retrò sia per il testo che per gli arrangiamenti curatissimi e dal gusto efficacemente eighties.

Noel & The Pandas‏

Un delicato tocco d’oscurità misto al romanticismo più sfrenato fanno di “Wondering Love” un brano in grado di conquistare anche le orecchie più esigenti e il crescendo verso un ritmo più sostenuto e magnetico non dà scampo nemmeno agli amanti del classic rock e a quelli della canzone d’autore.

Tutte queste espressioni artistiche e un turbinio di altre pulsioni sincere e schiette, sono racchiuse nel progetto del tormentato Noel e dei suoi The Pandas, che, a cavallo degli ottimi consensi ottenuti in patria, stanno girando finalmente per il mondo, incuranti dell’idea del successo quanto piuttosto presi dal desiderio ardente di diffondere il più lontano possibile il proprio credo, forgiato sulle loro turbolente esperienze di vita e racchiuso audacemente nelle loro canzoni.

Si dice che la musica non può cambiare il mondo. Ma forse sì.

 

 

Noel: voce

Nicola Rosti: chitarre, pianoforte, hammond, synth

Dominic Sambucco: chitarre

Matt Straveden: tastiere, synth

Filippo Parmeggiani: batteria

 

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: