Udine: alcuni importanti appuntamenti con la stagione teatrale 2014/2015

Udine: alcuni importanti appuntamenti con la stagione teatrale 2014/2015

Nov 17, 2014

Può una realtà teatrale grande, anzi grandissima e molto di più, nascere in una città piccola come Udine? Ovvio che sì: è nata proprio nel capoluogo friulano, ben trentatré anni fa, la Stagione di Teatro Contatto, ossia il fiore all’occhiello del CSS (Centro Servizi e Spettacoli) Teatro Stabile di innovazione del FVG!

Per chi non conoscesse questa lunga tradizione artistica friulana, basta dire che è da anni uno dei cantieri teatrali più interessanti in Italia, se non in Europa!

In redazione, ragazzi, è venuta lo scorso lunedì Fabrizia Magi, direttrice artistica del CSS, per raccontarci di questa specie di “impresa di produzione”, come lo descrive lei stessa, e illustrarci la Stagione 2014-15 di Teatro Contatto, appunto.

Un’annata che basta sfogliare il programma per capire che sarà spettacolare, con grandi nomi affermati e nuove proposte destinate a lasciare il segno. Se poi a farti da cicerone è niente di meno che l’ideatrice del tutto, allora non vuoi altro che andare subito a teatro.

La Magi inizia subito parlando delle principali realtà teatrali gestite dal CSS in regione: oltre al Teatro Contatto già citato, diviso tra Palamostre e Teatro San Giorgio, c’è anche il Teatro Pasolini di Cervignano e il Tig-Teatro per le nuove generazioni, un successo che dura da ben 16 anni e coinvolge soprattutto gli alunni dalla materna alle superiori!

Sulla prima, la nostra ospite si sbizzarrisce nell’illustrarci l’incredibile varietà di spettacoli partendo ovviamente dal primo, già andato in scena e recensito su queste pagine, “Darling” di ricci/forte e coprodotto dal CSS.

Si continua con Rezzamastrella e il suo “7 14 21 28”, il 30 Ottobre e secondo la stessa Magi “un po’ forte”. Finalmente ecco i prossimi appuntamenti: il 21 Novembre ci sarà la danzatrice moderna Marlene Monteiro Freitas con il suo “Guinteche”; il 28 spazio al genio del Premio Oscar Sorrentino e il suo “Hanno tutti ragione”, tratto dal suo omonimo romanzo con Isaia Forte; ci sarà anche da ridere, con il cartellone in collaborazione al Teatro Nuovo Giovanni da Udine che vedrà ospiti come Natalino Balasso (12 Dicembre), Lillo&Greg (26 Gennaio) e Claudio Bisio (25, 26 Febbraio).

Ma non è finita qui, perché il teatro d’innovazione trova a Udine ogni anno la propria casa e, grazie ad esso, “vedi cose che non hai mai visto prima” come dice Magi. Ed ecco allora le novità più interessanti dal Festival di Vienna, come i Liquid Loft e Chris Haring che usano la telecamera con arte, e di Firenze, con il Kamerni Teatar ’55 Sarajevo, compagnia bosniaca che resistettero alla guerra negli anni ’90 e ora la riportano sul palco.

La stagione si conclude il 17 e 18 Aprile al Teatrone, con il ritorno a Udine di Costanza Macras e il Dorky Park in “Open form Everything”. Un opera che fa ridere, piangere e mischia le diversità attraverso mille stili (danza, prosa, musica…).

In questa lunga e incantata carrellata di spettacoli, non va dimenticato che con il CSS gli studenti sono i benvenuti: per universitari e più giovani sono disponibili prezzi agevolati, oltre a poter incontrare spesso (insieme agli altri spettatori) gli attori prima o dopo la serata. In fondo, questo “teatro” non è una cosa per vecchi ma la scintilla per sviluppare una mente critica. Scusate se è poco.

 

Written by Timothy Dissegna

 

 

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: