Intervista di Cristina Biolcati a Danilo Scastiglia ed al suo libro “Mosaico”

Intervista di Cristina Biolcati a Danilo Scastiglia ed al suo libro “Mosaico”

Ott 10, 2014

In un periodo in cui la narrativa a sfondo erotico sta andando per la maggiore, noi di “Oubliette Magazine” abbiamo pensato di intervistare uno scrittore che fa proprio di questo genere un’arte.

Danilo Scastiglia nasce a Chieti nel 1972 e la scrittura per lui ha da sempre rappresentato un sogno.

Particolarità di questo autore è che scrive racconti, riuscendo ad intrigare i lettori col suo stile asciutto e diretto, in tempi più ristretti rispetto a quelli che potrebbero essere di un romanzo.

Dopo “Alchimie”, Scastiglia torna con “Mosaico”, una raccolta di otto racconti pubblicata nel 2012 da Giovane Holden Edizioni nella collana Battitore Libero. Rossa la copertina, come il colore della passione.

 

C.B.: Benvenuto Danilo e grazie per avere accettato il nostro invito. Tu sei considerato uno scrittore erotico. Com’è nata la passione per la scrittura e quando hai capito che ti saresti dedicato proprio a questo genere letterario?

Danilo Scastiglia: Grazie a Voi per l’invito. Nelle mie storie c’è eros, passione ma anche valori importanti come amicizia, lealtà ed amore per se stessi. L’eros fa parte della mia vita, di tutti noi. Credo che dia in diverse occasioni raziocinio alle nostre azioni, ai nostri impulsi ed alle nostre ragioni.

 

C.B.: Hai vinto numerosi premi e ottenuto diversi riconoscimenti. C’è un ricordo, legato a questi eventi, che vorresti condividere con noi?

Danilo Scastiglia: I premi vinti ti danno soddisfazione e spinta per continuare in questa fantastica e reputo accattivante avventura. Il premio “Voci2011”per la narrativa inedita con il racconto “Destini”è stato molto importante perché per la prima volta mi sono cimentato in una storia scritta con voce femminile, con corpo femminile.

 

C.B.: Hai scelto di pubblicare in totale autonomia entrambi i tuoi libri, “Alchimie” e “Mosaico”. Il secondo però è attualmente edito dalla casa editrice di Viareggio Giovane Holden Editori. Com’è avvenuto questo passaggio?

Danilo Scastiglia: Il passaggio è stato graduale. Autopubblicarsi è il passo che fa ogni scrittore emergente che vuole arrivare a più persone. Poi, la ricerca della casa editrice che crede in te e ha il coraggio di scommettere sul tuo conto.

 

C.B.: “Mosaico” è una raccolta di racconti dalla spiccata sfumatura erotica. Qual è il “fil rouge” che li lega e da dove hai tratto l’ispirazione?

Danilo Scastiglia: L’eros mi piace, mi interessa, mi intriga. Credo che se nella nostra vita ci fosse più “Rosso” saremmo più contenti e leggeri, io sono ispirato dalle donne. Sono creature sensuali che accendono istinti e desideri…

 

C.B.: In un’intervista hai affermato di scrivere ancora alla vecchia maniera, con la carta e la penna. Parlaci un po’ di questo tuo “rituale”.

Danilo Scastiglia: Adoro l’odore dell’inchiostro sulla carta, adoro i taccuini, li ho sempre con me per scrivere di getto ovunque mi trovi.

 

C.B.: In questi ultimi anni il genere erotico ha preso sempre più piede. Se ti chiedessi di citarmi un libro che reputi davvero valido, cosa mi diresti?

Danilo Scastiglia: Ce ne sono diversi, non so se sia valido ma di certo ha avuto tanto riscontro, le “Cinquanta sfumature” che hanno dato una scossa al genere. È stato un must ma io credo di aver fatto molto meglio!

 

C.B.: I tuoi racconti sono mai banali e mai volgari. Che accorgimenti utilizzi per mantenere questa “garanzia di qualità” nelle tue storie?

Danilo Scastiglia: Il linguaggio erotico non è volgare, ci vuole raffinatezza ed eleganza, come in una cena a lume di candela.

 

C.B.: Come ti definiresti? Chi è Danilo Scastiglia?

Danilo Scastiglia: Sono un gentleman, un osservatore, una persona sensibile, riservata e discreta.

 

C.B.: Progetti per il futuro?

Danilo Scastiglia: Non c’è un futuro. Ogni giorno ci sono nuove conquiste verso i miei obiettivi ed i miei sogni. Il mio presente è come il mio futuro. Il prossimo libro ad esempio sarà pubblicato da una casa editrice che ha le mie stesse idee, le medesime motivazioni, le stesse mie pazzie istrioniche e non ultimo gli stessi obiettivi, la FaLvision di Bari.

 

C.B.: A chi dedichi il successo di “Mosaico”?

Danilo Scastiglia: A me e alla donna che amo!

 

C.B.: Un tipo determinato, Scastiglia, di poche parole, ma esposte nel modo giusto. È vero, dobbiamo ammetterlo, ci ha stuzzicato e ora vorremmo saperne di più. Non rimane altro da fare che leggere il suo libro. Buona lettura a tutti.

 

Written by Cristina Biolcati

 

Nessun commento

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Trackbacks/Pingbacks

  1. Intervista di Cristina Biolcati a Danilo Scastiglia ed al suo libro Mosaico - oubliettemagazine - Webpedia - [...] In un periodo in cui la narrativa a sfondo erotico sta andando per la maggiore, noi di “Oubliette Magazine”…
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: