“CoolT”: la settimana della cultura con 250 eventi in programma, dal 9 al 19 ottobre 2014, Toscana

“CoolT”: la settimana della cultura con 250 eventi in programma, dal 9 al 19 ottobre 2014, Toscana

Ott 6, 2014

“Ci sono voluti due secoli di Provenza e uno di Toscana/ per sviluppare i mezzi del capolavoro di Dante.” – Ezra Pound

 

La frase pronunciata da Ezra Pound, e indirizzata al Sommo poeta italiano, racchiude in sé non solo l’elogio al suo illustre lavoro, ma anche il riconoscimento alla Toscana, terra fertile di una lunga tradizione. In questa terra, compresa fra le montagne e il mare, convive insieme l’enorme varietà del paesaggio – cui è stato dedicato un articolo dal New York Times, così da indurre il presidente della regione Enrico Rossi a chiederne il riconoscimento da parte dell’Unesco come patrimonio dell’umanità –, e l’ammirevole ricchezza artistica e culturale.

Ed è in questa regione che dal 9 al 19 ottobre si terrà la prima edizione della Settimana della Cultura in Toscana CoolT (parola composta da Cool + la T di Toscana), una manifestazione che è promossa dalla Regione Toscana, in collaborazione con Toscana Promozione, Fondazione Sistema Toscana, Fondazione Toscana Spettacolo e Vetrina Toscana. L’evento, che si propone di creare la condivisione, l’arricchimento e persino il divertimento, coinvolgerà attivamente le Province dei Comuni, Musei, Biblioteche, Associazioni Fondazioni culturali, Centri d’arte e Teatri.

Sono circa 250 gli eventi già in programma – numero che è destinato a crescere fino al 9 ottobre –, e che coinvolgeranno tutta la popolazione, cosicché potranno parteciparvi le famiglie, i giovani e i diversi turisti. Infatti, sul sito ufficiale dell’iniziativa sarà consultabile la proposta formativa di CoolT, sulla base dei progetti inviati alla regione. Sullo stesso sito, inoltre, saranno indicate le informazioni sul vitto e alloggio, con la segnalazione di alberghi, ristoranti, ma anche artigiani, consorzi, associazioni di categoria e centri commerciali. In più ci saranno indicazioni sui mezzi di trasporto, tra questi c’è Trenitalia che garantirà la diffusione del progetto in tutte le stazioni e su tutti i treni regionali. Il tutto sponsorizzato dai mass media: carta stampata, radio e Web. CoolT, dunque, sarà un’opportunità per dare visibilità online ai lavoratori, oltre che incrementare ulteriormente il turismo di una delle regioni italiane più visitate al mondo.

In effetti, CoolT vuole coinvolgere attivamente i giovani e garantire delle opportunità lavorative, poiché ci sarà un team di ragazzi – di età compresa fra i 26 e i 34 anni –, che svolgeranno la funzione di «facilitatori», in altre parole aiuteranno nella raccolta degli eventi e delle notizie sul territorio. Questi giovani sono stati selezionati due anni fa come gestori degli infopoint itineranti di Giovani SI, e ora chiamati a prestare il loro servizio per l’iniziativa. Tutti hanno ricevuto una breve formazione affinché il loro lavoro sia svolto con efficienza.

Ma quali saranno i programmi e, soprattutto, quali discipline artistiche e culturali coinvolgeranno? Fra i più interessanti si terrà la presentazione della guida turistica Scopri la Toscana – Arte, natura e mestieri, a cura di Toscana Promozione e rivolta ai bambini. A seguire ci sarà una visita guidata al Parco di Pinocchio (Collodi, PT) con personaggi in costume e uno spettacolo di burattini al Teatro delle Dodici Lune curato da Italo Pecoretti, completerà il tutto una visita guidata con la Butterfly House al settecentesco Giardino Garzoni.

Ed a Firenze – la culla del Rinascimento –, invece? Il 13 ottobre alle ore 12:30, presso il Nuovo Mercato Centrale, ci sarà la presentazione di Lascia un libro in Taxi, un’iniziativa promossa da Radio Taxi 4242, che intende favorire la diffusione della lettura, e lo scambio fra le persone sconosciute attraverso il taxi. Iniziativa senz’altro originale, che aggiunta al progetto del 16 ottobre Il giallo e servito – che unisce la scuola, la biblioteca e caffè, in un percorso trasversale che coinvolge sia la cucina, sia il giallo – e a quello del 18 ottobre Libri e Ricetta Contest: i preferiti, in cui la sarà eletta la migliore ricetta in assoluto – cucinata dai cuochi delle caffetterie e delle biblioteche Canova e Oblate – arricchiscono ulteriormente l’evento.

Mentre a Prato, dal 9 ottobre presso la Biblioteca Comunale Lazzarini, ci sarà la mostra Mafalda. Una bambina di 50 anni, che rientra nell’ambito del mese del libro Un autunno da sfogliare, che ha come protagonista la bambina creata dal disegnatore argentino Joaquin Lavado, in arte Quino, per l’omonima striscia a fumetti. Da notare come la protagonista sia caratterizzata da uno spirito ribelle e anticonvenzionale, che si preoccupa per l’umanità e per la pace nel mondo.

Per tutta la settimana, inoltre, ci saranno delle visite guidate alla mostra Capolavori che s’incontrano, e in itinere una conferenza dal titolo. Capolavori che s’incontrano Ritratto di una mostra: la presenza dell’assenza, tenuta dal curatore Fernando Rigon. Il 12 ottobre, poi, a Palazzo Pretorio ci saranno la Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo, e Storie di famiglie di Alessandro Allori e Santi di Tito. Un’occasione che coinvolgerà le stesse famiglie, al prezzo complessivo di 20 euro per un massimo di cinque persone.

Insomma l’evento CoolT vuole coinvolgere e trovare il riscontro di tutti i suoi partecipanti che hanno gusti diversi fra loro, e che si esprime mediante la letteratura, il cinema, il teatro, la musica, il folklore e le rievocazioni storiche. Scommettiamo che sarà un successo, e che soprattutto farà avvicinare maggiormente le persone alla cultura della splendida regione italiana?

 

Written by Maila Daniela Tritto

 

Info

Sito Coolt 

Eventi Toscana

 

Nessun commento

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Trackbacks/Pingbacks

  1. “CoolT”: la settimana della cultura con 250 eventi in programma, dal 9 al 19 ottobre 2014, Toscana - oubliettemagazine - Webpedia - [...] “Ci sono voluti due secoli di Provenza e uno di Toscana/ per sviluppare i mezzi del capolavoro di Dante.”…
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: