Intervista di Bernadette Amante al cantante Arteiu

Intervista di Bernadette Amante al cantante Arteiu

Ago 3, 2014

Arteiu nasce a Brescia in una famiglia amante della buona musica e cresce ascoltando diversi generi musicali: classica, jazz, blues, rock e persino musica etnica.

Verso i tredici anni inizia ad ascoltare Hip Hop e RnB, ricavando diverse fonti d’ispirazione per la scrittura dei suoi testi, iniziata nel 2009, dove inserisce diversi stili in modo da espandere la sua creazione attraverso varie espressioni e sfumature.

Il 2010 e il 2011 sono anni di sperimentazione per il giovane Arteiu che sta cercando la sua ispirazione artistica, in questo stesso periodo conosce il conduttore televisivo Cristian Cristelli che lo porterà a lavorare alla trasmissione Niente Panico (Rtb Network). Un programma incentrato principalmente sulla psicologia in diretta ogni mercoledì sera in contemporanea su Sky 819, sul Digitale Terreste 73 e via streaming.

A gennaio 2012 esce il primo progetto musicale “Storie Infinite EP”, sei inediti scaricabili gratuitamente nel web. A fine luglio 2012 arriva un mixtape dal titolo “Sensibilità”, al progetto partecipa anche il noto rapper Maxi-B, collaboratore di Fabri Fibra, per l’etichetta Tempi Duri/Universal. Il 21 marzo 2013 esce “Goditi la vita”, primo estratto dall’album Ama&Sorridi pubblicato il 6 ottobre.

Il 4 aprile 2014 arriva il nuovo singolo “Amore a distanza” primo estratto da Ama&Sorridi Vol.2, una canzone d’amore che riempe il cuore di speranza alle persone che vivono questa difficile situazione.

Tra le esibizioni live principali di Arteiu ricordiamo l’apertura dei concerti, in varie occasioni, di Mondo Marcio, Gué Pequeno, Fedez, Entics, Emis Killa, Marracash.

 

B.A.: Ciao, grazie per avermi concesso questa intervista, inizio chiedendoti, com’è iniziata la tua passione per la musica?

Arteiu: Ciao grazie a te, circa quattro anni fa ho iniziato a buttar giù le prime frasi per poi subito volerle concretizzare in testi e canzoni. Sperimentazioni continue in questi anni e pure adesso, amo sempre più confrontarmi con le persone.

 

B.A.: Quanto è importante il rapporto con internet per un artista?

Arteiu: Ovviamente fondamentale in quanto è una delle vie che aiutano l’artista a farsi notare ed emergere, se usato strategicamente produce ottimi risultati soddisfacenti. Dall’altro lato però è un “minestrone” nel senso che si trova tutto mescolato insieme, bisogna saper selezionare con cura e precisione, molti artisti finiscono nel minestrone confusionario e non riescono a venirne fuori, ecco perché parecchi cantanti non emergono oppure spariscono in fretta, del resto il pubblico è bombardato quotidianamente da questo potente mezzo di comunicazione e quindi la gente è portata a cambiare gusti rapidamente.

 

B.A.: Quali artisti hanno influenzato maggiormente il tuo stile?

Arteiu: Io ascolto di tutto, a 13/14 anni ho cominciato ad ascoltare il rap old school (Tupac, Biggie, ecc….), per poi passare al metal/hard rock (Manowar, Motorhead, ecc…), al pop punk (Blink 182, Yellowcard, ecc…), poi l’house commerciale (David Guetta, Benny Benassi, ecc…), musica orientale, blues, reggae, e tanto altro… persino il jazz da poco ho imparato ad apprezzare. La musica satanica probabilmente è l’unica sulla quale mai mi sono soffermato. E’ fondamentale, lo dico sempre in tutte le salse, sia per gli artisti che per il pubblico avere orizzonti musicali ben ampi e aperti, se no si è piccoli, chiusi nel proprio orto a badare solo a poche piante.

 

B.A.: C’è un artista con cui ti piacerebbe collaborare?

Arteiu: Parecchi: Drake, Justin Bieber, Pitbull, Simple Plan, Miley Cyrus, ecc…; parlando di italiani: Giorgia, Alessandro Casillo, Jovanotti, Emis Killa, Fedez, ecc…

 

B.A.: Qual è il messaggio che vuoi trasmettere ai tuoi ascoltatori?

Arteiu: Positività e Amore in chiave Sensibile,”Mr Positività”; “Re Del Sorriso”, invece, non ha significato di autocelebrazione ma di coraggio verso le persone a pensarla cosi con speranza, tutti in questo periodo di crisi mai dovrebbero perdere il Sorriso, anzi dovrebbero addirittura puntare ad esserne Re & Regine.

 

B.A.: Cosa rappresenta per te il nuovo singolo “Giovani per sempre”?

Arteiu: È l’amore verso la Gioventù, l’età più bella della vita, il messaggio di questa canzone è di viverla al massimo senza rimpianti futuri in quanto questi anni non torneranno più. Infondo messaggi allegri e di divertimento coinvolgendo le persone a non rovinare la propria felicità nonostante il marcio che ci circonda.

 

B.A.: Hai dei progetti per il futuro?

Arteiu: Ad agosto uscirà il nuovo album Ama & Sorridi Vol.2 in copie fisiche, stiamo nel frattempo lavorando a diversi singoli che usciranno dopo la pubblicazione del cd. Non smetto mai di sperimentarmi, dico solo questo per ora.

 

B.A.: Per concludere, c’è qualcosa che vorresti dire ai tuoi fans?

Arteiu: Grazie del supporto quotidiano e di credere in me, nonostante talvolta vi vedo confusi, in quanto mi rendo conto anche io la fatica di assimilare il mio approccio musicale, ma questo è Arteiu, senza veli e senza maschere.

 

Written by Bernadette Amante

 

 

Info

Facebook Arteiu

Facebook Pagina Fan

 

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: