Nasce il “Roma Street Band Festival”: ritmi balcanici, jazz, funk, musica africana e sudamericana sino al 20 luglio

Nasce il “Roma Street Band Festival”: ritmi balcanici, jazz, funk, musica africana e sudamericana sino al 20 luglio

Lug 19, 2014

La capitale, si prepara a regalare emozioni con la prima edizione del Roma Street Band Festival che ha preso il via il 18 luglio e proseguirà fino a domani 20 luglio.

L’evento musicale e scenografico si svolgerà nella Villa Brasil all’interno del Roma Vintage, in via Casilina 712.

L’evento di 3 giorni, propone diversi generi musicali che vanno dal funk al Jazz, passando per il ritmo sud americano e africano e per arrivare alla sonorità balcaniche e del mediterraneo. Le band che si esibiranno sono legate dalla caratteristica comune di eseguirsi nelle strade, piazze e vincoli e coinvolgere con la loro musica il pubblico.

Ecco l’elenco delle band che partecipano: Telefunk’n , Girlesque, Pink Puffers Drum & Brass Phunk Band ,  Mo’ Better Band, Mistura Maneira,  Tam Tam Morola –  Los Adoquines De Spartaco,  Errichetta Underground e  Banda Adriatica.

Il 18 luglio il festival ha aperto con Telefunk’n, band composta esclusivamente da fiati e ritmica. Il gruppo ripropone sigle di famosi film e cartoni animati, il tutto revisionato in chiave Funk e accompagnato da un grande spettacolo coreografico.

A seguire la band Girlesque, l’unica street band italiana tutta al femminile, 14 ragazze che suonano, ballano e giocano con l’entusiasmo tipico di street band, con tutta l’eleganza del mondo femminile.

La serata è continuata con la Pink Puffers Drum & Brass Phunk Band. La band si compone di 13 elementi rosa shocking che propone un mix di musica con strumenti a fiato e percussioni aggressive e trascinando così il loro pubblico nella tradizione di New Orleans alla Camden Town degli anni d’oro.

La conclusione della prima serata del Roma Street Band Festival è stata l’esibizione della Mo’ Better Band, composta da 15 musicisti che si ispirano allo spirito Funky degli anni settanta.

Oggi 19 luglio, il giorno sarà dedicato a percussioni e canti etnici. In questa serata si potrà assistere all’esibizione di 3 band, Mistura Maneira,  Tam Tam Morola e Los Adoquines De Spartaco.

Si inizia con i Mistura Maneira, band che arriva dal Senegal e che promuove la musica e la cultura africana in un senso contemporaneo di integrazione e apertura.

La sera del 19 luglio si concluderà con la band  Los Adoquines De Spartaco che si esibisco con la Murga, perfomance che deriva dal Carnevale Argentino, musicisti e ballerini in costume dotati di cappelli variopinti propongono uno spettacolo gioioso e divertente.

L’ultimo giorno del Festival sarà dedicato alla musica balcanica e mediterranea. In questa serata per primi si esibiranno Errichetta Underground, un gruppo formato da musicisti di differente formazione, amalgamati e che rivisita l’affascinate reparto della Klezmer, genere di musica tradizionale ebraica.

A conclusione del Roma Street Band Festival, un vero e proprio concerto eseguito dalla Banda Adriatica, band che ha vinto numerosi premi e riconoscimenti e offrirà dal vivo alcuni brani inediti.

 

Written by Rosario Tomarchio  

 

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: