“Collisioni 2014”: Deep Purple, Caparezza, Elisa, Neil Young, Suzanne Vega ed il rapper Salmo, sul palco a Barolo

“Collisioni 2014”: Deep Purple, Caparezza, Elisa, Neil Young, Suzanne Vega ed il rapper Salmo, sul palco a Barolo

Lug 16, 2014

Collisioni è un festival agri-rock di letteratura e musica che si svolgerà  dal 18 al 21 luglio nella sua sesta edizione.

 

Questo grande evento si svolgerà a Barolo nel magnifico paesaggio delle Langhe piemontesi, patrimonio UNESCO, palcoscenico naturale per ospitare nelle sue piazze incontri, lezioni, dibattiti con premi Nobel, scrittori, giornalisti, attori, star della musica internazionale in un’atmosfera magica, dove la cultura del vino e dell’alta gastronomia diventano elemento essenziale.

L’edizione 2014 di Collisioni, Harvest, prende il nome proprio dall’album più celebre del poeta del rock canadese, un termine che in inglese indica “Il Raccolto” dei beni materiali della terra, di ciò che si semina, ma anche delle buone idee, dei giusti investimenti umani e materiali.

Questo significato è fondamentale per questo evento che non è solo un festival di letteratura e rock ma anche e direi soprattutto una festa agricola. Il vino è l’epicentro del festival Collisioni che anche quest’anno nel suo programma prevede un’ampia sezione dedicata al vino, con ospiti nazionali e internazionali di rilievo come il decano inglese della critica di Decanter Steven Spurrier, gli chef stellati Davide Oldani, Enrico Crippa, Cristina Bowerman e il giornalista de Le Figaro Bernard Burtschy.

Il Progetto Vino, curato quest’anno dal giornalista Ian D’Agata, consulente scientifico di Vinitaly, condurrà il pubblico alla scoperta della cultura vinicola attraverso degustazioni gratuite non stop aperte al pubblico e incontri presso l’Enoteca Regionale di Barolo, in collaborazione con numerosi giornalisti e critici, provenienti da Francia, Olanda, Lituania, Austria, Inghilterra, e dalle nuove frontiere del mercato del vino, Cina, Corea e Giappone, che interagiranno direttamente con i partner del festival e con le numerose cantine coinvolte, riflettendo in particolare sulla cultura del vino nei diversi Paesi, sull’apprezzamento all’estero dei vini italiani e sulle prospettive e opportunità di esportazione.

Il festival sarà ricco di concerti tra i quali: Deep Purple, la leggendaria band inglese (venerdì 18 luglio – unica data italiana nel 2014); Elisa, una delle voci più originali del panorama musicale italiano nell’unica data estiva in Piemonte, Liguria e Lombardia, (sabato 19 luglio); Caparezza, grande rapper pugliese (domenica 20 luglio); Neil Young, icona del rock, insieme alla band The Crazy Horse (lunedì 21 luglio – unica data italiana); la cantautrice newyorkese Suzanne Vega (sabato 19 luglio) e il Rapper Salmo (sabato 19 luglio).

Oltre ai concerti, saranno protagonisti tanti ospiti: James Ellroy, Jonathan Coe, Piero Pelù, Francesco Guccini, Mauro Corona, Jeffery Deaver, Francesco De Gregori, Art Spiegelman, Fedez, Gad Lerner, Marco Travaglio, Mario Biondi, Carlo Lucarelli, Gianni Riotta, Fausto Bertinotti, Dario Brunori, Milo Manara, Federico Rampini, Morgan, Michele Serra, Valeria Parrella, Rita Pavone, Vasco Brondi, Alberto Bertoli, Carlin Petrini, Ferzan Ozpetek, Dario Fo, Herta Müller.

Tra le tante iniziative ci sarà inoltre un evento dedicato alla nuova edizione Smemoranda 2015, il diario degli studenti che dal 1979 ad oggi ha alternato tra le sue pagine articoli, opinioni, saggi, notizie, poesie, canzoni, quiz, disegni e vignette. Saranno presenti oltre a al condirettore Nico Colonna tanti amici e collaboratori Smemo.

Un momento importante del Festival sarà dedicato al gemellaggio vinicolo e culturale tra i grandi vini bianchi friulani e il Barolo. Sabato 19 luglio alle ore 18,30 in Piazza Rossa saranno presenti per l’occasione il Presidente della Regione Piemonte Sergio Chiamparino e il Presidente della Regione Friuli Venezia Giulia Debora Serracchiani.

Un altro evento speciale sarà The Restart Project, nella Piazza Verde di Collisioni. Un progetto no profit che ha come scopo quello di riavvicinare le persone alla manutenzione e alla riparazione degli oggetti, soprattutto quelli elettronici di uso comune, grazie all’aiuto dei “Restarters”, volontari che mostreranno al pubblico quanto riparare possa spesso essere utile, conveniente e soprattutto possibile. Un modo per “aggiustare” il nostro rapporto con la tecnologia, recuperando il controllo di ciò che possediamo, riducendo gli sprechi e promuovendo un design più ecologico.

Collisioni è stato realizzato con il contributo di: Regione Piemonte, Comune di Barolo, Regione Friuli Venezia Giulia, Ersa – Agenzia regionale per lo sviluppo rurale, Ima – Istituto Marketing Agroalimentare, Agenzia Nazionale Giovani, Fondazione CRT, Fondazione CRC, Compagnia di San Paolo, Fondazione Cariplo; grazie al sostegno di: Associazione Made in Piedmont, Relanghe Torrone, Consorzio Regina Nocciola, Assopiemonte Formaggi DOP piemontesi, Cooperativa carni piemontesi, Distretto del vino dell’Oltrepò pavese, Ersa Friuli, Petra Molino Quaglia, Street Food Italy, Sammontana, Ceretto, Pico Maccario, Baratti & Milano, Heineken, Saclà, Cayega, Openjobmetis, Motivi, Business Promoter, Marchesi di Barolo, Unicredit, Santero, Euphon, Govino, Vermut Riserva Carlo Alberto, Vergnano, Inalpi, Toccasana, Acqua Sparea, Smemoranda, Boscareto Resort, BBbell, Mondovicino, Espert, Giachino Bus, Staff srl.

Collisioni 2014 è un festival da non perdere assolutamente, non solo per i grandi eventi che ospita ma anche per il punto d’incontro che offre per gli amanti del buon vino.

 

Written by Bernadette Amante 

 

 

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: