Muore a 84 anni Lorin Maazel, celebre direttore d’orchestra di religione ebraica

Muore a 84 anni Lorin Maazel, celebre direttore d’orchestra di religione ebraica

Lug 15, 2014

Se ne va  a causa di una broncopolmonite il Maestro Lorin Maazel (6 marzo 1930 – 13 luglio 2014), direttore d’orchestra tra i più brillanti al mondo; nulla si è potuto per salvaguardare le già precarie condizioni di salute.Ne annuncia la notizia il Festival di Castleton in Viginia, da lui fondato nel 2009.

Una carriera brillante e iniziata prestissimo la sua. Come succede alla stragrande maggioranza dei musicisti comincia a suonare prestissimo: a 5 anni si avvicina al violino e a soli 7 alla direzione di orchestra.

Non sorprende, dunque, che a 11 anni sia invitato addirittura da Arturo Toscanini a dirigere la NBC  Symphony Orchestra e a 15 anni abbia già lavorato con le più importanti al mondo.

Di nazionalità statunitense, religione ebraica e origini russe, nasce in Francia e la sua infanzia di bambino prodigio sarà solo il preludio di ciò che ci regalerà successivamente. Si interesserà, oltre alla musica, anche alle lingue (parlava oltre all’inglese, francese, italiano e tedesco), alla matematica e alla filosofia, a completamento di una formazione che ha probabilmente influito sulla spiccatissima sensibilità della sue interpretazioni.

Lorin Maazel, infatti, si è sempre rinnovato negli anni, non cadendo mai nella abitudinarietà di una professione apparentemente sempre uguale nel tempo.

Oltre alle innumerevoli onorificenze e ai premi di cui è stato ricoperto nella sua carriera, tra i più importanti ruoli è stato direttore artistico dell’Opera di Berlino, direttore musicale della Radio Sinfonica di Berlino, dell’Orchestra di Cleveland, della New York Philarmonic, dell’Orchestre National de France.

Ha condotto il celebre concerto di Capodanno da Vienna dal 1980 al 1986 e ancora nel 1994, 1996, 1999 e 2005. Tra gli impegni degli ultimi anni in Italia, diresse l’Orchestre de Paris nel 2010 nel concerto inaugurale di MiTo a Torino e solo 2 anni fa fu alla guida del Teatro Petruzzelli di Bari, dove era stato anche Consulente Artistico.

Lo stile che ha contraddistinto la direzione orchestrale di Maazel è stato originale, ironico, scherzoso, sensibile e soprattutto al passo con i tempi. Recentemente era anche impegnato con il suo blog, con il quale teneva rapporti con i suoi fans e i suoi allievi. Una maniera che il Maestro riteneva immediata e senza filtri di comunicare.

Proprio agli allievi dedicava tempo prezioso per consigli e suggerimenti, presso il suo Festival a Castleton in Virginia, dove si è spento non riuscendo a portare a termine il programma di studio con i 23 studenti che avrebbe dovuto seguire quest’anno.

 

Written by Irma Silletti

 

 

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: