“Maledetto il ventre tuo”: thriller – ebook di Vittoria Monforte all’insegna delle donne

“Maledetto il ventre tuo”: thriller – ebook di Vittoria Monforte all’insegna delle donne

Lug 2, 2014

“La donna appare: distesa, nuda, fili di nylon le assicurano i polsi alla testata di un vecchio letto in ferro battuto, le caviglie ai pomelli. La telecamera passa lenta sopra, la riprende tutta. Anche le orecchie, che lui, ancora una volta, ricorda profumate di Mitsouko. Era durato poco quell’aroma, sopraffatto dall’odore di sangue.”

È il giallo di questa estate: sangue che sgorga a piacimento, omicidi efferati di non facile risoluzione. Ed inoltre niente è come potrebbe sembrare in un primo momento, caratteristica essenziale per un thriller – giallo che possa essere definito tale.

Maledetto il ventre tuo” (VandAePublishing, 2014) scritto da Vittoria Monforte (pseudonimo dietro il quale si cela un avvocato penalista annoverabile tra gli studiosi più qualificati in tema di delitti motivati da infermità di mente, totale o parziale) è la sconvolgente indagine su alcuni casi di omicidi particolarmente inquietanti: un uomo si aggira per la città ghermendo come oggetto delle sue ossessioni delle anziane signore, prima tra tutte la ricca Regina Enriquez, una giovane ragazza ed un’anziana trans.

Non si limita ad assassinarle ma vi sono dei tentativi di violenza molto particolari e violenti. La brillante avvocatessa Giulia Valli viene incaricata di indagare sulla morte di Regina e saranno il suo intuito e il lavoro del procuratore capo Pietro Aloisi, dell’ispettore Mino Di Francesco e del medico legale Elisabetta Sangiorgio a risolvere il caso.

Una storia inquietante scritta con un linguaggio raffinato e scorrevole, una visione inedita di una porzione di società italiana che si potrebbe pensare ormai scomparsa ma che invece è molto più vicina a noi di quanto non si possa immaginare. Una collettività composta di pimpanti vecchiette ancora convinte di far parte dell’alta società italiana che tuttavia non comprendono l’evoluzione del mondo e finiscono per isolarsi pur non rendendosene conto.

Questo aspetto, la crudeltà degli omicidi, la descrizione dell’assassino e dei protagonisti rendono la vicenda incredibilmente reale, quasi tangibile. Ma “Maledetto il ventre tuo” è reso ancora più attuale dal tema del femminicidio: le vittime sono donne ed ormai, purtroppo, non ci si sorprende più quando i giornali mostrano in prima pagine notizie di donne uccise dai propri mariti, compagni o quant’altro.

Nel romanzo della Monforte le donne sono protagoniste in tutto, sono le vittime ma sono anche coloro le quali gestiscono la situazione e la portano ad una conclusione. Donne caparbie, decise ma donne con anche le loro fragilità, incertezze e paure. Donne reali nelle quali non è difficile immedesimarsi.

E donne sono anche le creatrici della casa editrice VandAePublishing: Vicki Satlow, Angela Di Luciano e Silvia Brenna.

Un ebook che presenta un mondo femminile che si incontra – scontra con l’omofobismo, tema anche questo trattato con particolare realismo e delicatezza. Un libro appassionante, per tutti, ad esclusione di coloro che si fanno impressionare con troppa facilità.

Una storia con un finale aperto che fa ben sperare per un seguito con ancora protagonista l’amata avvocatessa Giulia Valli.

 

Written by Rebecca Mais

 

Info

ACQUISTA

 

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: