I Want You: in scadenza “In un altro mondo”, progetto di volontariato di CEI

I Want You: in scadenza “In un altro mondo”, progetto di volontariato di CEI

Mag 23, 2014

Carissimi lettori, oggi vogliamo parlarvi di un contest davvero particolare in scadenza per il 1 giugno 2014. Vi parleremo  del nuovo progetto CEI “I Want You – In un altro mondo”, un progetto che da l’oppurtunità di vivere un’esperienza indimenticabile e di grande crescita sociale.

 “I Want You” darà infatti la possibilità di vivere un mese in luoghi del Mondo dei quali si è perso il ricordo. Un contest che vedrà quattro selezionati fare le valige e partire in quattro mete di forte impatto sociale. L’obiettivo è conoscere, capire ed aiutare i bambini del luogo.

Le località nelle quali saranno ospitati i quattro giovani saranno la Casa della Provvidenza in India, il Centro Kivuli in Kenya, la Little Nazareth nelle Filippine ed una delle strutture di Medici con l’Africa Cuamm in Mozambico. 

La Casa della Provvidenza è situata ad est di Kolkata, è un  centro che accoglie le bambine “di strada” (3-9 anni) come in una grande famiglia; è gestito da suore. La casa, che in lingua hindi è denominata “Sanjeevani Sadan”, ha un nome significativo: “Casa della Provvidenza”.

La denominazione del Centro Kivuli ha la sua derivazione da una parola della lingua Kiswaili, una delle principali lingue parlate in Kenia, e significa “rifugio”. Kivuli è un centro creato nella periferia di Nairobi, capitale de Kenia, da padre Kizito Sesana (missionario Comboniano) ed un gruppo di giovani kenioti, per accogliere i “ragazzi di strada”.

Little Nazareth è un centro nel quale le bambine vengono iscritte a delle scuole della zona, vengono aiutate a studiare, svolgono attività ludiche e creative. Qui le più piccoline imitano le più grandi che imparano piccoli spettacoli di danza e canto, molto popolari nelle Filippine.

Medici con l’Africa Cuamm è la prima organizzazione non governativa (ong) in campo sanitario riconosciuta in Italia. Nasce nel 1950 con lo scopo di formare medici per i paesi in via di sviluppo con il nome Cuamm (Collegio universitario aspiranti e medici missionari), negli anni ha scelto di operare particolarmente nel continente africano, da cui il nome Medici con l’Africa.

Quattro mete scelte appositamente per creare uno straniamento con l’Occidente e la sua voglia di futuro accelerato. “I Want You – In un altro mondo” garantisce la possibilità di mettersi alla prova, di documentare l’esperienza con foto, video, parole e, soprattutto, di condividere tutto il materiale sul sito del contest.

Si potrà così seguire facilmente l’esperienza dei quattro volontari e, forse anche per questo lo si sta pubblicizzando come l’anti-reality: sarà possibile conoscere i quattro guardando e leggendo ciò che loro condividono con noi proprio come un reality ma ciò che si vedrà sarà un lavoro costante per comprendere l’altro e comprendersi.

Vedremo il tempo cambiare concezione ed un’ora diverrà una giornata, una giornata un mese, un mese un anno. 

Vi ricordiamo che le iscrizioni per “I Want You” scadranno fra qualche giorno, esattamente il 1 giugno 2014. 

E dunque che aspetti? Potresti essere proprio tu il vincitore del contest! 

Iscriviti, lavati le mutande, piega i calzini e parti!

 

 

Info

In un altro mondo
Cei
Testimonianza
Articolo Sponsorizzato 

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: