“Rio 2 – Missione Amazzonia”, film di Carlos Saldanha: un’avventura per la salvaguardia della foresta amazzonica

“Rio 2 – Missione Amazzonia”, film di Carlos Saldanha: un’avventura per la salvaguardia della foresta amazzonica

Mag 21, 2014

“Una famiglia unita è una famiglia felice”.

 

Blu e Gioiel, due splendidi esemplari di pappagallo ara macao blu, vivono felici con i loro tre figli nella calda e scoppiettante Rio de Janeiro sicuri di essere gli ultimi della loro specie, fino a quando un giorno intravedono in televisione i loro due amici umani ornitologi, Tullio e Linda, i quali, in giro per l’Amazzonia, affermano di aver intravisto degli altri uccelli della stessa specie di Blu e famiglia.

Così questi ultimi decidono di intraprendere un lungo viaggio per aiutare Tullio e Linda e per riscoprire le loro origine e in modo che finalmente Gioiel possa mostrare al marito e ai figli i luoghi in cui è cresciuta.

Ma il ritorno del terribile e cattivo cacatua Miguel e l’arrivo del BigBoss, intenzionato a distruggere la foresta amazzonica, renderanno l’avventura pericolosa e ancora più rocambolesca.

Blu è tornato e tutti i protagonisti del primo “Rio” sono cresciuti ma la loro voglia di divertirsi non è diminuita, e proprio per questa ragione le vicende dei simpatici animali sono ancora più divertenti e coinvolgenti.

E se nel primo capitolo il tema portante era il traffico illegale di animali, e di uccelli rari in particolare, stavolta si viaggia in Amazzonia, verso il polmone verde del mondo.

I bambini, ma non solo, hanno la possibilità di scoprire la lussureggiante foresta amazzonica, l’ecosistema più grande al mondo, e di comprendere almeno in minima parte ciò che l’uomo provoca con il disboscamento, una delle piaghe di questa parte del mondo.

Se i realizzatori del film d’animazione avevano un intento di tipo didattico allora si può dire che questo è andato a buon fine e gli spettatori saranno stati almeno un minimo sensibilizzati alla questione ecologica.

Il rispetto della natura e la sua difesa si trovano in primo piano e i bambini devono conoscere fin da piccoli determinati problemi riguardanti l’ambiente nel quale crescono. Solo dei bambini sensibili potranno in futuro divenire degli adulti sensibili.

Per quanto apparentemente lontana dalla realtà quotidiana la foresta amazzonica riguarda tutti noi. La sua distruzione sancirebbe la distruzione della popolazione mondiale. Ogni anno oltre un milione e mezzo di ettari di foresta amazzonica scompare a causa della deforestazione selvaggia ed in questo modo acqua, ossigeno, energia e salvaguardia del cambiamento climatico vengono meno per l’intero pianeta.

È importante parlarne ed il fatto che un cartone animato lo faccia in modo aperto è lodevole.

Ma “Rio 2” mostra anche l’importanza della famiglia, del restare uniti qualunque cosa accada, il valore delle proprie origini e soprattutto ricorda che le tecnologie, per quanto utili, non devono sovrastare le nostre vite ed abitudini facendoci scordare quanto possa essere piacevole stare a contatto con la natura e con tutto ciò che la riguarda.

 

(Rio 2, Brasile, USA, 2014)

Regia: Carlos Saldanha

Doppiatori originali: Jesse Eisenberg (Blu), Anne Hathaway (Gioiel), Leslie Mann (Linda Gunderson), Jemaine Clement (Miguel), George Lopez (Rafael), Jamie Foxx (Nico), will.i.am (Pedro), Rodrigo Santoro (Tullio Monteiro), Jake T. Austin (Fernando), Tracy Morgan (Luiz), Bebel Gilberto (Eva), Andy García (Eduardo), Bruno Mars (Roberto), Kristin Chenoweth (Gabi)

Durata: 138 min.

 

Written by Rebecca Mais

 

 

 

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: