In libreria “L’angelo caduto” di Daniel Silva: tra restauratori d’arte, assassini, spie travestite da vescovi

In libreria “L’angelo caduto” di Daniel Silva: tra restauratori d’arte, assassini, spie travestite da vescovi

Mar 13, 2014

L’angelo caduto“. Dentro le mura del Vaticano si nasconde un’organizzazione criminale che vuole trascinare il mondo nel caos.

 

L’incontenibile asso dei servizi segreti israeliani, Gabriel Allon, è scampato per un pelo all’ultima missione e ora si gode il meritato riposo a Roma. Legge, studia le opere d’arte e passeggia, osservando i restauri di alcune opere di Caravaggio.

Ma la calma non è destinata a durare. Nella basilica di San Pietro, infatti, proprio sotto la cupola di Michelangelo, viene rinvenuto il corpo senza vita di una donna. La polizia non sembra avere dubbi e sta già chiudendo il caso, classificandolo come «suicidio», ma Gabriel non può fare a meno di pensare a quella giovane donna: chi era? E come ha fatto a togliersi la vita in un luogo di culto sempre così affollato?

Qualcosa non torna e la spia israeliana, contrariamente all’invito di monsignor Luigi Donati, il potente ed enigmatico segretario privato di Papa Paolo VII, non ha nessuna voglia di tenersi alla larga dalle indagini.

Dopo aver esaminato la scena del crimine, Gabriel capisce che la donna è stata uccisa per aver scoperto un piano criminale che prevedeva il furto di antichi tesori dal valore inestimabile.

Ma c’è dell’altro. Dietro ai quadri e alle reliquie scomparse, si cela un’organizzazione segreta che tiene in scacco il mondo intero e che, se qualcuno non la fermerà in tempo, porterà il mondo sull’orlo di un conflitto dalle conseguenze apocalittiche.

Tra restauratori d’arte, assassini, spie travestite da vescovi, intrighi e rituali misteriosi, Daniel Silva – l’acclamatissimo autore del bestseller Ritratto di una spia – ci regala un thriller mozzafiato, magnificamente scritto e carico di colpi di scena. E, infondendo «nuova vita al thriller internazionale» (Newsday), dimostra ancora una volta di essere uno degli scrittori di genere più talentuosi e originali della sua generazione.

Daniel Silva è nato in Michigan nel 1960. Nel 1984 ha iniziato la carriera giornalistica lavorando per United Press International, per poi diventare produttore televisivo della CNN. Tutte le sue opere, tra cui Le regole di Mosca (Giano 2013), Il disertore (Giano 2011), Ritratto di una spia(2013), sono entrate nelle classifiche dei libri più venduti. Vive con la moglie e i due figli a Washington.

È diventato praticamente obbligatorio per tutti gli amanti dei thriller di alto livello leggere i nuovi romanzi di Daniel Silvain uscita. Con Gabriel Allon, il suo marchio di fabbrica, Silva garantisce un paio di giorni di spaventoso intrattenimento.” NPR

L’angelo caduto di Daniel Silva è un romanzo autentico che ci regala un’affascinante avventura di spionaggio, sempre puntualmente attinente al mondo reale.” Dallas-Fort Worth Star-Telegram

Una documentazione meticolosa… L’angelo caduto è una spy-story di prima categoria.” Columbus Dispatch

Un’altra avventura da infarto della leggenda dei servizi segreti israeliani e restauratore, Gabriel Allon.AudioFile Magazine

 

Traduzione dall’inglese di Raffaella Vitangeli
Euro 14,90
464 pagine
ISBN 9788862511582

 

Nessun commento

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Trackbacks/Pingbacks

  1. In libreria “L’angelo caduto” di Daniel Silva: tra restauratori d’arte, assassini, spie travestite da vescovi - oubliettemagazine - Webpedia - [...] “ L’angelo caduto “. Dentro le mura del Vaticano si nasconde un’organizzazione criminale che vuole trascinare il mondo nel caos.…
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: