Intervista di Bernadette Amante a quel puro sentimento che chiamiamo Amore

Intervista di Bernadette Amante a quel puro sentimento che chiamiamo Amore

Feb 14, 2014

L’Amore nasce appena noi nasciamo, vive in ogni cuore, lavora per l’anima ed è festeggiato da tutto il mondo il giorno di San Valentino.

 

Ma in realtà l’amore non si dovrebbe celebrare solo in questo giorno ma ogni giorno della vita perché è nascosto in ogni piccolo gesto della nostra giornata, in ogni sorriso, in ogni battito, in ogni respiro.

L’amore è amore, non c’è un modo per descriverlo, vicine o lontane due anime che si amano si ameranno per sempre nonostante le difficoltà che presenta la vita.

 

B.A.: Ciao Amore, grazie per avermi concesso questa intervista, comincio con il chiederti, che cosa rappresenti?

Amore: Ciao Bernadette, grazie a te per questa intervista! Io sono quel sentimento che senza non si potrebbe vivere, non voglio essere esagerato in questa affermazione, ma hai mai visto un uomo sulla Terra che riesce a vivere senza ricevere e donare amore? Sai in realtà io rappresento solo un nome che è stato dato a quell’incredibile potenza che fa esplodere il cuore senza far venire un infarto, sono quelle farfalle allo stomaco che al posto delle ali hanno petali di rose, sono quel pensiero che culla ogni persona innamorata appena si sveglia e prima di andare a dormire. Ma in realtà sai cosa rappresento? Rappresento tutto ciò che fa sorridere il cuore, eh sì… anche il cuore sorride quando l’anima é innamorata!

 

B.A.: Molte persone sono tristi perché hanno solo donato amore senza riceverne in cambio e adesso si sentono vuote dentro, quasi come se la loro anima si fosse svuotata, tu cosa ne pensi di questo?

Amore: L’amore è una fonte infinita dove sgorga un’acqua pura che però può essere solo donata. Se si dona questa a un cuore che la riceve senza berne la sua purezza è come se quest’acqua fosse ancora nel tuo cuore e aspetta impaziente d’ essere donata a qualcuno che sappia assaporarla. Queste persone devono quindi pensare che l’acqua della mia sorgente é ancora posseduta in un angolo segreto del loro cuore e rimarrà lì finché non verrà scambiata con la pura acqua di un altro cuore innamorato.

 

B.A.: Secondo te tutti possono dare e ricevere amore?

Amore: Tutte le persone di questo mondo, dal più piccolo al più grande, dal più triste al più felice, dal più buono al più cattivo, possono dare e ricevere amore. Appena un bambino nasce, la prima cosa che gli viene spontanea é piangere, questo perché il suo piccolo cuore ha già tanto amato la sua mamma quando era nel suo grembo e vedersi allontanato da lei lo fa piangere, quando poi si rivede tra le braccia della madre e riceve il suo amore smette di piangere perché ha capito la cosa più importante della sua vita, ha imparato il significato del donare e ricevere Amore. Anche la persona più cattiva di questo mondo sa amare, il suo amore é coperto dall’odio che spesso nasce a causa della troppa sofferenza, ma se quell’uomo sapesse dell’esistenza della fonte infinita dell’amore forse il suo cuore si toglierebbe quel velo protettore fatto di veleno e farebbe fuoriuscire l’acqua di quella immensa fonte.

 

B.A.: Qual’è la differenza tra amore e amicizia?

Amore: Non c’è differenza, l’amore è amicizia e l’amicizia è amore. L’amore tra due persone non potrebbe esistere senza amicizia e allo stesso modo due persone non potrebbero essere amici se non si amassero. L’amore non é solo amore per un uomo o una donna a cui si decide di donare l’acqua della sorgente del proprio amore ma può essere anche amore per la famiglia, per gli amici, per Dio… Tutto è amore, più si dona e più si riceve, più si ama e più il giardino della nostra anima sarà fiorito e rigoglioso. L’amore può essere espresso in vari modi e forme ma é sempre tale.

 

B.A.: Tu sei mai stato innamorato?

Amore: Sì, lo sono stato e lo sono ancora di tutte quelle persone che mi donano con sincerità, fedeltà e gioia. Amo tutte le persone che amano con cuore e anima e tutte le persone che ricevono amore perché se ricevono amore ne hanno anche donato. Non potrei vivere senza amare tutti gli esseri viventi che ogni giorno, anche nel gesto più piccolo, mi offrono ad un’altra anima.

 

B.A.: Cosa ne pensi della festa di San Valentino?

Amore: Questa festa è il mio compleanno, vengo festeggiato in ogni parte del mondo ma in realtà non cambia niente rispetto a tutti gli altri giorni. Io ricevo ogni giorno, ora, minuto, secondo, doni, non solo in questo particolare evento. Questi doni non sono diamanti ma qualcosa di molto più bello e prezioso, io ricevo ogni giorno i battiti dei cuori innamorati che non lo sono solo in questa festa ma in ogni momento della loro vita. Il regalo più bello è veder donare e ricevere amore e questo lo vedo ogni giorno! Anche se molte persone non lo sanno, San Valentino è tutti i giorni e anche loro ricevono regali ogni giorno, anche se non se ne accorgono ricevono il dono più bello, l’amore! E cosa c’è più prezioso di questo? Niente…

 

B.A.: Che consiglio vorresti dare a tutte le persone che vogliono donarti e riceverti ogni giorno?

Amore: A tutte queste persone dico di imparare ad accendere la luce dell’amore, che non ha interruttori ma solo il cuore, aprite le porte di esso, senza paura di soffrire, senza paura di sbagliare, senza paura di amare, solo così troverete il percorso che vi porta a questo puro sentimento, dovete essere voi stessi, dovete essere quel bimbo appena nato che impara che senza amore non si può vivere.

 

B.A.: Hai progetti per il futuro?

Amore: Sì, e anche molti! Voglio distruggere l’odio che ogni giorno lotta contro di me, ferendomi gravemente nel profondo, grazie a tutte le persone che curano le mie ferite, riesco a rialzarmi e ricomincio a lottare più forte di prima. Come secondo progetto vorrei far scoprire al mondo la mia sorgente infinita che non tutti conoscono. Poi voglio donare un sorriso a tutte le persone tristi, voglio donare speranza a chi ne ha bisogno per andare avanti, voglio stare vicino a tutti gli ammalati con l’affetto delle persone care, voglio vivere nel giorno di ogni persona per ricordargli che non è sola. Voglio far terminare le guerre, saziare tutte le persone che ogni giorno muoiono per la fame, voglio curare le malattie, voglio stare vicino ai bambini sofferenti, voglio far allontanare tutto ciò che provoca dolore. Io voglio semplicemente donare e ricevere amore.

 

B.A.: Ti ringrazio nuovamente per il tempo che mi hai dedicato per questa intervista, c’é qualcosa che vorresti dire agli innamorati?

Amore: Vorrei dire di continuare ad amare infinitamente con purezza, proprio come l’acqua pura della mia sorgente. Donate amore, tanto amore, solo così potrete aiutarmi a sconfiggere cattiverie, ingiustizie, falsità e tutto ciò che fa male e fa soffrire… A tutte le persone che sono colme di tristezza perché non hanno una persona a cui donare il proprio amore, dico di non passare le loro giornate con malinconia e infelicità, perché lì fuori c’è un’anima che aspetta di essere completata con il loro amore. Buon San Valentino a tutti e ricordatevi che l’amore va celebrato ogni giorno!

 

 Written by Bernadette Amante

 

One comment

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Trackbacks/Pingbacks

  1. Intervista di Bernadette Amante a quel puro sentimento che chiamiamo Amore - oubliettemagazine - Webpedia - [...] L’Amore nasce appena noi nasciamo , vive in ogni cuore, lavora per l’anima ed è festeggiato da tutto il…
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: