Samantha e Anaïs: le gemelle divise alla nascita si ritrovano dopo 26 anni grazie al social network Facebook

Samantha e Anaïs: le gemelle divise alla nascita si ritrovano dopo 26 anni grazie al social network Facebook

Feb 7, 2014

Samantha e Anaïs hanno vissuto per ventisei anni in due continenti diversi, parlano lingue differenti, una abita negli Stati Uniti e l’altra in Francia, anche se per tutti questi anni sono state perfette sconosciute, in realtà sono sorelle.

Questa non é la trama di un film ma la reale vicenda accaduta a due ragazze originarie della Corea del Sud che dopo ventisei anni si scoprono sorelle gemelle.

Sono nate il 19 novembre 1987, sono state adottate da due famiglie differenti e per questo sono state divise alla nascita.

Anaïs studia fashion design a Londra mentre Samantha studia recitazione e vive a Los Angeles.

Un’ amica invita Anaïs alla visione di un video su Youtube e rimane stupita dalla somiglianza tra lei e la protagonista del cortometraggio, cioè Samantha. Anaïs decide allora di fare qualche ricerca e non solo, infatti ciò che più ha colpito la ragazza é stato un video che Samantha ha pubblicato sul suo profilo di Facebook, che si intitolava “Cosa si prova ad essere adottati“.

Anaïs allora si fa coraggio e invia un messaggio a Samantha spiegandole il motivo che l’ha spinta a scriverle. Allora le ragazze iniziano a confrontare data, luogo di nascita e nome originario. Si scopre così la verità! Le due ragazze sono gemelle e sono state divise alla nascita.

Le due sorelle iniziano a vedersi su Skype, e cercano di riempire quella profonda voragine che le ha divise per tutti questi anni, mostrandosi le proprie foto d’infanzia.

Nonostante la lunga divisione Samantha e Anaïs instaurano fin da subito un forte legame che ne il tempo ne la distanza potrà piú distruggere. Le due ragazze hanno deciso di lanciare un progetto su Kickstarter, chiedendo finanziamenti per documentare il loro riavvicinamento, filmando con l’aiuto di una troupe i loro incontri, la presentazione tra le due famiglie adottive e il viaggio a Seoul per scoprire le loro origini.

Vogliono quindi trasformare la loro storia in un documentario che vorrebbero intitolare “Twinsisters“. Questo progetto richiede molto tempo e più di ottantamila dollari, ma molte persone si sono appassionate alla loro storia da film e le stanno aiutando per realizzare il documentario.

Questa vicenda ci fa capire la potenza dei Social Network, che oltre a far trovare amici e anime gemelle, aiutano a rintracciare sorelle divise alla nascita!

 

Written by Bernadette Amante

 

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: